giovedì 5 novembre 2015

Focaccia centopercento: 100% semola, 100% acqua, 100% bontà!


Approfitto di questo post  per scusarmi con voi, se non mi leggete da un po' nei vostri blog. Questo non è un buon periodo per me (vicissitudini e rogne varie :p). 

Riparto con questa focaccia scoperta questa estate, che ho replicato ad oltranza!
Vista nel forum della Confraternita della pizza, mio assoluto punto di riferimento per quanto riguarda impasti per la pizza e lievitati in genere. C'è da diventar matti a star dietro ai confratelli ma sono veramente fonte di studio e approfondimento. :)))

La focaccia ha veramente un gusto e una mollica particolari. Il sopra e il sotto sono scrocchiarelli e la mollica è spugnosa, gelatinosa e leggerissima! 
Vi lascio la ricetta, provatela poi mi direte!



INGREDIENTI per 1 teglia tonda diametro 39

500 g semola rimacinata (Io De Cecco)
500 g acqua
   15 g sale
     2 g lievito di birra secco 

Note e tempi di esecuzione
Necessario impastare con una planetaria (io ho una kenwood 040)
Riposo impasto in ciotola + lievitazione in teglia. 
Mettere in conto non meno di 4 ore.



PROCEDIMENTO
Ho iniziato con 450 g di acqua dove ho sciolto il lievito, aggiunto subito tutta la farina e iniziato ad impastare con la foglia (quella tipo scudo con la k al centro) a velocità minima per bagnare tutta la farina. Ho aggiunto il sale e amalgamato e aumentato la velocità a 2,5 e incordato per circa 13-15 minuti. Ho aggiunto il resto dell'acqua molto lentamente, circa 1/2 cucchiaino per volta, versato lungo la parete della ciotola e incordato (altri 10' circa). 
Ho montato il gancio ad uncino e lanciato a velocità media per pochissimi secondi, ma potete evitare questo passaggio se avete paura che si spatasci il tutto. :)))

Ho messo a riposare l'impasto per circa 1 ora e mezzo in una ciotola unta di olio, coperta con pellicola.

Trascorso il tempo ho bagnato, con olio e.v.o la teglia in ferro; non ho unto eh perciò abbondate, l'olio come dice la mia socia qui deve spitterrare
Ho rovesciato l'impasto nella teglia. Ho bagnato le mani con olio ed ho steso senza sgonfiare, molto delicatamente, non importa se non riuscite ad arrivare al bordo, lo farà la massa durante la lievitazione, circa 2 ore, deve arrivare a coprire abbondantemente la superficie della teglia e quasi raddoppiare. 

 A questo punto se volete potete mettere dei pomodorini tagliati a metà, delle olive,
emulsione di acqua e olio in parti uguali (abbondante se non volete la superficie scrocchiarella), io ho messo su metà della pizza delle olive (quasi a fine lievitazione perché me n'ero dimenticata) e sull'altra metà semi di girasole e rosmarino, questi ultimi meglio prima di infornare.

Durante la lievitazione per non far seccare l'impasto ho coperto la teglia con un'altra più grande.


Accendere il forno a 230°. Raggiunta la temperatura infornare al primo ripiano dal fondo e abbassare subito a 210°.
Cottura a 210° ventilato con resistenze per 20' + 5' a 190°. Oppure a 220° in modalità statica.


Sfornate, tagliate e gustate!


Questa è la bellissima focaccia della mia Tamara ♥. Non trovate sia perfetta?



Edit 
dimentico sempre di mettere il link a Panissimo, raccolta ideata da Sandra e Barbara e ospitata anche questo mese da Terry de I pasticci di Terry.



43 commenti:

  1. un'alveolatura e una sofficiosità che bucano lo schermo, complimenti!
    buona giornata
    Alice

    RispondiElimina
  2. Ho la semola e non uso la mia impastatrice da troppo tempo, causa assenza prolungata da casa. Preparati perché questa la voglio provare al più presto!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giulia se la farai dimmi che ne pensi!
      Un abbraccio a te :)

      Elimina
  3. Grazie per la condivisione e le dritte per preparare questa bontà! Da replicare prima di subito!!
    E' sempre un piacere passare di qua!
    A presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sabrina grazie a te per essere passata e perché apprezzi le nostre bontà!
      A presto

      Elimina
  4. Wow!!
    Ma allora anche la semola rimacinata può fare quel "velo" li'!!
    La prossima volta arrivo anch'io a velocità 2,5! ;o)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Franci, perché gli impasti ad alta idratazione a quanto li incordi? Dai prova e poi dimmi! ;);)

      Elimina
  5. Acciderboli Silvia, che capolavoro! Mi siace per le tue rogne, che spero si risolvano prestissimo, ma non hai assolutamente bisogno di chiedere scusa: tu sai esserci anche quando non ci sei ^_^
    Un abbraccio grande grande.

    RispondiElimina
  6. E' una visione questa focaccia, da provare al più presto!!
    Spero le tue vicissitudini volgano al meglio e ti abbraccio!! Bravissimaaaaaa!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Silvietta!!! Ma sì andiamo avanti. :)))
      Ti abbraccio anche io!

      Elimina
  7. wow, è superba! Da provare, con la semola non l'ho mai fatta :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provala Laura, la semola ha sorpreso anche me. :)
      A presto

      Elimina
  8. Non sono ancora neanche le 9 e già ho fame e sbavo!!!!!. Acuq e farina a pari peso!!!! Da provare!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahahha Mila! E provala dai! ;)))

      Elimina
  9. Silvia, vista e copiata! La devo fà! Mi dispiace che non sia un buon momento... spero che passi presto! Un bascione forte forte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Patty cara, sì lo spero anche io.
      Ricambio fortemente il baScione! :))

      Elimina
  10. Centopercento bravissima! Ormai le focacce per te non hanno più segreti, e per fortuna neppure tu hai segreti con noi, continua a svelarci tutto su focacce, pizze & co!
    Bravissima tesoro, come sempre ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tam sei sempre troppo buona! Addirittura commento doppio! Ahhahahahah!!!
      Grazie ♥

      Elimina
  11. ciao!!! guarda qui come mi presenti con semplicità una focaccia nientepopodimeno che: centopercentodiidratazione!!! sei stata bravissima!
    mi piace, croccantina sotto e sopra, leggera leggera dentro! urge prova. Ultimamente faccio spesso focacce per usare il mio lievito. Vediamo, se mi gira bene (eh, qua vedo che gira così così non solo a me...e mi spiace!) prossimo weekend ci provo.
    ti abbraccissimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ele, consoliamoci col mal comune mezzo gaudio . Felice io che ti piaccia la focaccia. ^_^
      Ricambio abbraccissimo :*

      Elimina
    2. fatta!!!!!!!!!
      ho fatto una versione con lievito madre, perchè avendolo ho l'esigenza di usarlo ogni tanto...ho lavorato a lungo, ma alla fine sono riuscita ad inserire tutta l'acqua. Ero troppo contenta!!!
      e ancor di più quando ho fatto cuocere e mangiato: aveva grandi alveoli e morbidezza, un buon sapore e leggera crosticina sotto e sopra.
      YEAH!!!!!!!
      Purtroppo fatta di sera durante la settimana...ho tentato due foto con luce della cucina, per mostrartele.ma fanno pietà... ;-)
      la rifarò!!!!! baci!!!!

      Elimina
    3. Che bello Ele che l'hai fatta! E dimmi, com'è con il lievito madre? Dai non ci regali nemmeno una foto da mettere nella nostra paginetta? :(((
      Baci tanti tanti!

      Elimina
    4. Buongiorno care! Per il medesimo motivo vorrei provarla anch'io con il lievito madre, potresti gentilmente indicare le dosi variate degli ingredienti? Il procedimento che hai seguito hai seguito è identico? Grazie mille!
      Alessandra

      Elimina
  12. Eccola qua, finalmente, la focaccia che tanto abbiamo ammirato "dietro le quinte" :-)))))))
    Ora manca la prova assaggio e per me la sfida dell'impasto a mano non avendo io l'impastatrice ;-) ;-)
    Che dici, ce la farò??
    Vabbè, se spatascio tutto verrò a piangere a casa tua, e tu mi consolerai con una bella porzione di quella che nel frattempo mi avrai preparato... :-DDDDDDDD

    Silvietta bella, sei la Regina delle pizze e delle focacce tu!
    Inchini ed applausi! :-))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non vedo l'ora che spatasci così presto vieni a trovarmi. ^_^
      Troppo buona pure tu. ♥

      Elimina
  13. Brava, Silvia! Veramente un gran bel risultato!
    Questa me la devi rifare, come le altre tue super focacce e pizze e pani-pizza e...Vabbè, se semo capiti!!

    :))))

    BaSci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E certo che te faccio pure questa! E pure le altre! Un pranzo con carrellata de pizze! ;);)
      BaSci

      Elimina
  14. Ma grazie tesoro, grazie!!! Ho visto che me l'hai portata a panissimo e ti ringrazio davvero tanto. Anche tu in crisi? Mannaggia che vita faticosa tesoro, davvero a volte sono stanca e depressa, mi manca la forza per contunuare a lottare. Dico io; ma possibile che non si finisce mai nella vita? E che cavolo ... non mi bastavano le rogne di lavoro (anzi direi di non lavoro) di mio marito, no! Ora hanno trovato una metastasi a mia mamma e non ti dico come mi sento! Tramortita ... ecco, questa è la parola esatta, tramortita. Lo scirvo qui e non da me, perchè lei non lo sa. Ora stiamo vedendo il da farsi e poi ci regoleremo. Nota che settimana prossima, teoricamente, dovrei andare via una settimana da una amica in Sicilia e ora non so nemmeno io se andare o meno. Lo so, non c'entra una mazza con la tua meravigliosa focaccia ma l'intento era di non farti sentire sola nelle tue "rogne" ecco. Tanti baci e cerca di star su dai ... altrimenti mi deprimo ancora di più.

    RispondiElimina
  15. Terry e cavoli, questa tua, è veramente una batosta! Mi dispiace da morire!
    Su fatti coraggio, vedrai che malgrado la notizia le cose andranno meglio del previsto. E per favore vai dalla tua amica, ti servirà per ricaricarti, che vuoi che succeda nel frattempo.
    Grazie infinite per le tue belle parole. ♥

    RispondiElimina
  16. Ciao Silvia, vedo che anche tu sei rimasta travolta dall'iperattività sulla Confraternita... diavoli di confratelli!!! Io mi ero registrata qualche anno fa e per un po' ho frequentato, ma la vita di forum non fa per me, troppa gente, troppa confusione, troppa difficoltà a star dietro a tutte le meraviglie che postano.
    E poi è pericoloso, perché ti viene voglia di provare tutto! Questa focaccia, per esempio, è favolosa, e la provo di sicuro, magari con un semolato di saragolla, o Senatore Cappelli.
    Un bacio! :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Minnie la confraternita mi piace un sacco ma al forum non partecipo, a meno che non stia seguendo qualcosa in particolare, come nel caso di questa focaccia,ma poi stacco. No no i forum non fanno per me. E poi come dici tu ti viene voglia di provare di tutto.
      Ho visto che eri iscritta perché leggendo qua e là ho beccato un tuo vecchio commento.
      Se provi la focaccia fammi sapere, anche per la riuscita della farina che userai.
      Un bacio :*

      Elimina
  17. Tesoro la tua focaccia è strepitosa...lo sai che è la mia dipendenxa..! non credo che mi spingerò mai fino a questo punto. tvttttbene stellina. Tieni duro in oni cosa tu stia passando..hai una determinazione coraggio ed energia non da tutti! Mi manchi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Maya quando avrai tempo proverai anche questa, le ricette non scappano! :))
      Anche a te il coraggio non manca! ;)
      Un abbraccio, piccola :*

      Elimina
  18. Meglio tardi che mai ma con il compleanno dell'adolescente e vari altri casini non ho più messo mano al computer. Peccato, perché se l'avessi fatto avrei sicuramente usato questa ricetta per il buffet ma rimedio segnandomela subito e domani (oggi è il giorno del digiuno) me la impasto subito. Mi dispiace leggere che anche tu stai attraversando un periodo no. Mi sa che siamo nella stessa barca bella. Beh, speriamo in tempi migliori. Intanto ti abbraccio forte ❤️

    RispondiElimina
  19. Dolcezza, sei masochista se in giornata di digiuno vaghi per blog di cucina! :O 'Sti sacrifici nemmeno per le amiche si fanno ! ♥
    Mi auguro che il compleanno dell'adolescente sia andato bene!
    Tempi migliori? Intanto li auguro al più presto a te... io, mi sto attrezzando. ;);)

    RispondiElimina
  20. Bellissima ricetta ma se lo volessi fare con lievito madre come sono le do siiiii.....grazieeeeed

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ines!:)
      Se vuoi farlo con lievito madre, devi sottrarre al peso della ricetta la farina e l'acqua contenuti nel tuo lievito madre. ovviamente i tempi di maturazione si allungheranno. Se non sono stata chiara chiedi pure. ^_^
      Fammi sapere eh, aspetto anche una foto da mettere nella nostra paginetta a voi dedicata.:))

      Elimina
    2. Ines scusa forse volevi proprio le dosi di lievito madre da inserire. Sinceramente non allungherei troppo i tempi di lievitazione per via dell'impasto molto idratato che potrebbe collassare, perciò dovresti mettere molto lievito naturale ma così non avresti più l'effetto della semola in purezza. A meno che tu non abbia anche una pasta madre di semola. Comunque sia ne metterei 130/150 g, non di meno.
      Spero di esserti stata di aiuto.
      Attendo tue news. :))

      Elimina
  21. Alessandra riporto qui il tuo commento, che hai lasciato sotto un altro, molto più su:
    Buongiorno care! Per il medesimo motivo vorrei provarla anch'io con il lievito madre, potresti gentilmente indicare le dosi variate degli ingredienti? Il procedimento che hai seguito hai seguito è identico? Grazie mille!
    Alessandra

    Il procedimento con lievito madre è lo stesso,ovviamente riproporzionando le dosi di acqua e farina come ho spiegato nei due commenti sopra questo, ma sappi che io la pizza con lievito madre non la faccio mai quindi le indicazioni, come già detto,
    sono quelle sopra. Per qualsiasi alto dubbio chiedi pure. :))

    RispondiElimina
  22. Ho fatto questa ricetta ed è venuta benissimo. Già conosco bene il tuo blog che seguo da molto tempo (le varie collaborazioni con lo zioPiero sono per me una vera e propria scuola!!) ma volevo farti i miei complimenti perchè le tue ricette sono fantastiche e soprattutto le descrizioni sono chiare e precise. Questa focaccia è buonissima, croccantina in superficie e morbidissima dentro!! Un saluto, Marco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marco, felice di leggerti qui e felice che tu abbia fatto la mia focaccia.
      La mia socia Tam, è lei che leggi da Piero, colei che sperimenta e fa dei post che sono dei veri e propri trattati di cucina.
      Comunque qui nel condominio siamo in tre a pasticciare. :)))

      Ma... la tua focaccia non ce la fai vedere? Ci piacerebbe metterla nella nostra paginetta dedicata a voi che ci seguite. Aspetto eh!

      Elimina

Sono graditi tutti i commenti, anche quelli da Anonimo, purché firmati, come regola base di buona educazione.