giovedì 12 giugno 2014

Bavarese alle fragole e che sia un nuovo inizio!


Mi sono appassionata alla cucina più o meno 10/12 anni fa. Nella mia (allora nuova) casa dicevo di non volere la cucina. Vabbè questa mi ricorda una persona di mia e vostra conoscenza che una volta disse che non avrebbe mai fatto un dolce e che... beh andatevi a leggere cosa disse! 
Ok dicevo, niente cucina. Cucinare cucinavo eh, pure bene, gli amici quando venivano a cena mi dicevano, ah però cucini bene! Scusate, ma chi ha detto che se una cosa non piace farla riesce male? Comunque ho capito una cosa, mi piace cucinare ma quando dico io, cioè non tutti i giorni, tanto meno pranzo e cena! 
I primi passi li ho mossi verso i dolci, ebbene sì, non l'avreste mai creduto eh! Facevo frolle, crostate di frutta fresca e crostate con marmellata. Certo quando poi ho iniziato a vedere dolci come questo, o  questo,  capirete da voi che ho avuto un blocco! 
Questa, nel post di apertura mi venne benissimo perché faceva parte dei miei dolci abituali. Questo invece, buonissimo nel sapore ma tremendo nelle rifiniture. :)))
Ok la smetto, ho chiacchierato troppo. ;)



Per questa bavarese sono partita da qui ma utilizzando delle fragole.

Ingredienti
  • 300 g di fragole
  • 175 g di zucchero
  • 200 g di panna da montare
  •     3  tuorli
  • 250 g di latte intero
  •    4 fogli di colla di pesce (non specificava quanti g io ne ho messi 13 g)
  •    1 cucchiaio di fecola di patate
  • zeste di un limone
  • 2 cucchiai di limoncello

Procedimento

In un pentolino ho messo 100 g di zucchero, le zeste di limone e le fragole frullate.
Ho cotto per 5 minuti circa a fuoco moderato.
Ho fatto raffreddare.
Ho scaldato il latte.
Ho lavorato i tuorli con lo zucchero fino a farli diventare spumosi e chiari, ho aggiunto il cucchiaio di fecola e il latte a filo, precedentemente scaldato.
Ho cotto a bagnomaria la crema per 10 minuti senza mai portare a bollore.
Fatto raffreddare.
Ho montato la panna piuttosto ferma ma non troppo soda, deve rimanere soffice.
Ho ammollato la gelatina in acqua fredda per 10 minuti, l'ho strizzata e fatta sciogliere a fuoco basso in un pentolino.
In una ciotola ho mescolato la polpa di fragole con la crema, unito la gelatina a filo appena raffreddata.
Ho aggiunto al composto la panna montata facendo attenzione a non smontarla. 
Ho bagnato una ciotola di vetro di circa 13 cm di diametro, ho bagnato fondo e pareti con i 2 cucchiai di limoncello, versato il composto e trasferito in frigorifero per almeno 10 ore.
Al momento di servirlo, ho messo in acqua calda lo stampo con il composto per qualche secondo poi ho capovolto su un piatto e decorato con fragole fresche.

Note

La prossima volta penso di non mettere la crema, mi piace che abbia un sapore più fresco.



Questo dolce volevo dedicarlo ad una persona a cui sono particolarmente legata e che oggi compie gli anni. Ma un evento molto triste ha fatto sì che non fosse, questo, un giorno da festeggiare. Spero di risentire presto la sua meravigliosa e contagiosa risata. :*
Silvia

27 commenti:

  1. Le tue parole mi hanno portato a riflettere, a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fermarsi a riflettere, trovo sia necessario. :)

      A presto :)))

      Elimina
  2. Tesoro ti sono vicina con tutto il cuore auguro a te e alla persona a cui sei amica che questo compleanno si possa festeggiare al piu' presto <3
    La bavarese e' bellissima e sicuramente deliziosa dai che andra' tutto bene e ne preparerai un'altra per festeggiare ;))
    Ti abbraccio :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Isabella, per le tue parole. :)

      Un abbraccio :*

      Elimina
  3. Cara Socia, perché vuoi farmi svenire alle 3 del pomeriggio davanti al pc????

    Guarda che tu più continui a pubblicare queste golosità e più io mi piazzerò a casa tua costringendoti a rifarmele sai???? :DDDDDDDDD
    Ahahahahahahahahahahahaha...

    Meravigliosa questa bavarese fragolosa e meravigliose le foto!!
    L'ultima, con il tuo nome appiccicato al picciolo della fragola, mi fa impazzire!!!!!

    Un abbraccio stritoloso e super super svalvolato :)))))))

    p.s. son così felice che tu abbia ritrovato la passione per la cucina...; in caso contrario, forse, non ci saremmo mai incontrate!!!!

    pp.ss. la tua dedica è così speciale e bellissima...!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. MT! Dai che prima o poi riusciremo a incontrarci nuovamente e mangeremo insieme un sacco di cose buone! :)))

      Baci baci!

      Elimina
  4. Io mi sono appassionata alla cucina dopo essermi sposata, e soprattutto dopo essermi liberata del modo di cucinare di mia madre! ;o) quando cioè ho aperto gli occhi su un mondo che fino ad allora era rimasto sconosciuto e nascosto e ho cominciato a sperimentare. Adesso la cucina è il centro della mia vita in casa, e sono io a volerlo! ;o)
    Alla tua persona speciale auguro di ritrovare la risata e la gioia di festeggiare il compleanno. Potrebbe essere un'opportunità per mitigare la tristezza. :o)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Francy, io mi sono appassionata alla cucina dopo ben vent'anni di matrimonio!!! Anche per me ora la cucina è il centro della mia vita in casa! :)))
      Alla mia persona speciale lo auguro anche io. :)

      :*

      Elimina
  5. Silvia, mi hai fatto venire voglia di mousse...però non ho voglia di prepararla...sono svogliatissimo in questo periodo...me ne fai una tutta per me? :))))

    RispondiElimina
  6. Certo che te ne faccio una tutta per te!

    Asp! Facciamo un cambio...ehm ehm...come dire...equo (:D:D:D) io ti porto la mousse e tu...e tu lo sai che mi devi fare! ;))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so, lo so...ma facciamo passare questo caldo infernale
      (leggi: aspettiamo l'autunno!)
      :))

      Elimina
  7. Silvia, vedo che anche tu ti sei lasciata tentare da un dolce a base di fragole!
    che bontà!!!!! e poi servito così, con fragole fresche, è perfetto per avere un dessert da fine pasto che sia anche bello!
    se lo rifai, prova sì senza crema: con la frutta fresca sentirai che le mousse a base di panna e meringa restituiscono un sapore di frutta più intenso.
    ti abbraccio, e abbraccio l'amica in difficoltà.
    :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adoro le mousse e questa la rifarò senza crema.
      Sto per iniziare la tua fraGolosa! ;)
      Grazie, per gli abbracci Ele :*

      Elimina
    2. oh..... :-)))
      spero tanto tanto che ti piacerà...fammi sapere.
      ciao!

      Elimina
  8. Silvia cara!!!!! Ciauuuu!!! Anch'io sono un po' come te: cucinare mi piace tantissimo ma durante la settimana lo faccio per puro sostentamento perché gli impegni non mi consentono di applicarmici come vorrei.Quindi lo faccio con + piacere quando ho tempo a disposizione e la voglia di sperimentare.
    Scritto questo, questa bavarese me la spazzolerei a suon di cucchiaiate. Ma suppongo di essere arrivata tardi.
    Mi trovo un po' combattuta tra la voglia di essere la riccia un po' scemotta di sempre e quella di rispettare questo momento un po' particolare...come leggo dalla tua nota.
    Ha vinto la seconda. Un caro abbraccio a te ed alla tua amica.

    RispondiElimina
  9. Guarda, io il tempo lo avrei pure, è che proprio non mi va e poi non è che si può mangiare tutti i giorni quello che ci piace cucinare! Da quando ho il blog, oltre al mio solito sovrappeso ci ho aggiunto altri 3 chili!!!
    Riccia non cambiare, a noi piaci proprio così, allegra e spiritosa! :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. urka sono andata fuori tema ^_^
      ahahahahahahahah
      (non farci caso...il caldo mi dà alla testa...e la base di partenza è quella che è)

      Elimina
  10. Macchè, ci mancherebbe :) volevo soltanto dirti di non farti nessun problema ;)
    Ciao Riccia :*

    RispondiElimina
  11. Talmente bella questa bavarese, che mi sembra di sentire il profumo delle fragole.
    Sono convinta anch'io che il fatto che non piaccia cucinare, non necessariamente implica il non saperlo fare. Molto spesso è solo una questione di priorità: non lo faccio volentieri perché preferisco dedicarmi ad altro, oppure semplicemente un fatto di pigrizia. Cionondimeno, conosco diverse persone che, quella volta che ci si mettono, ti tirano fori dei manicaretti sorprendenti, per quanto sono buoni.
    Perciò... mai dire mai! ;-)
    Ciao Silvia! :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo: mai dire mai!

      Ciao Minnie ;)

      Elimina
  12. Ma qui non si scherza, che gustosa bavarese, una golosità unica ! Complimenti !!!

    RispondiElimina
  13. Grazie Rossella! Anche da te non si scherza in quanto a golosità! ;))

    RispondiElimina
  14. Ma allora facciamoci del male ma mangiando questa bontà mi va bene anche farmi male.. Chissà che buona Silvia..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gaia ahaahhaahah!!!!
      Se tutti i mali fossero questi ce ne augureremmo in quantità! ;)

      Elimina
  15. :-*
    la mia Silvia...
    grazie, tesoro

    RispondiElimina

Sono graditi tutti i commenti, anche quelli da Anonimo, purché firmati, come regola base di buona educazione.