martedì 7 gennaio 2014

Pasticcio di lasagne ai funghi

Pasticcio...sì, proprio un pasticcio...anzi due! 




E sì perché la mia socia Tamara è un vulcano di idee, un tornado, mette in pratica qualsiasi cosa alla velocità della luce! 
Praticamente io ho cucinato questo piatto il giorno di S. Stefano. 
Un pomeriggio decido di farci un post, avevo appena iniziato a scriverlo e lei che fa? Il giorno successivo a pranzo cucina lo stesso pasticcio e mi manda pure le foto!!! 





Non ce la farò mai a starle dietro!

Ovviamente l'ha pure modificata! Così in un post vi diamo la ricetta originale e la variante!

Che volete di più?

Ricordate le famose riviste di cucina in uno dei miei post precedenti? Ecco, anche stavolta la ricetta viene da lì. Eh bè mo m'è presa così, magari poi mi passerà, chissà. Vabbè vi rimetto la foto così vi rinfresco la memoria.




Ingredienti

  • 150 g di lasagne festonate ( io 130 g pappardelle all'uovo secche)
  • 450 g di pasta sfoglia  ( io ho sovrapposto 2 rotoli da 250 g)
  •   30 g di funghi secchi ( io porcini 40 g)
  •      1    cipolla ( io scalogno)
  •   70 g di burro ( di cui 20 per i funghi+50 per la besciamella)
  •   50 g farina 
  • 500 g latte ( io 750 g credetemi ci vogliono)        
  •   40 g  parmigiano grattugiato
  •     2     cucchiai prezzemolo tritato
  • noce moscata
  • sale e pepe


Esecuzione


  • Ammorbidite i funghi in acqua calda, lavateli, strizzateli e tritateli grossolanamente. 
  • Fate appassire la cipolla tritata con 20 g di burro, unite i funghi e lasciate insaporire per qualche minuto.
  • Con il burro rimasto, la farina e il latte, fate una besciamella omogenea: lasciatela intiepidire e incorporatevi i funghi, il parmigiano, un cucchiaio di prezzemolo, una grattata di noce moscata, sale e pepe.
  • Cuocete le lasagne al dente, scolatele e passatele sotto l'acqua fredda: unitele alla besciamella e versatele in una teglia del diametro di 24 cm precedentemente foderata con la pasta sfoglia.
  • Spargete in superficie il prezzemolo rimasto e cuocete in forno preriscaldato a 180° per 35 minuti.
  • Sfornate e servite.


Silvia


Variante di Tamara

Ha usato:
  •  lasagne fresche tagliate a pappardelle
  • 300 g di funghi porcini freschi 
  • un vasetto di pesto amalgamato insieme alla besciamella
  • il resto, tutto come da ricetta originale.

  • cottura in teglia con bordo apribile foderata di carta forno per facilitarne l'estrazione.





Tamara







26 commenti:

  1. buongiorno mie adorate zie!
    ma questo pasticcio è un bellissimo pasticcio!!
    un'ottima idea anche per buffet, soprattutto per non preparare sempre le "solite" cose!
    BRAVISSIMEEEEE!!!
    un abbraccio fortissimoooooooooooooooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno a te nipotina!

      Ho deciso di pubblicare questo pasticcio, per il grande successo che ha riscosso ogni volta che l'ho fatto.
      Hai ragione che è adatto anche ad un buffet, spesso lo faccio quando con gli amici decidiamo di fare un piatto ciascuno.
      Ora voglio fare la versione di Tam che sicuramente è buonissima! La foto della sua fetta è proprio invitante!
      Un abbraccio a te ♥

      Elimina
  2. ...e te pareva che ZiaTam non te cambiava la riScetta? :D :D :D
    (e ricorda tanto qualcuno di mi a conoscenza!!! ahahhah)

    E comunque con il pesto e quella bella dose di funghi 'sta lasagna pasticciata deve essere una squisitezza! :))))

    BaSci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì anche a me ricorda qualcuno di mia conoscenza :)))))

      Trovo che siano due versioni veramente squisite :))

      BaSci

      Elimina
  3. Buon giorno mie beddhe socie!!!!

    Alle 10:45 questo pasticcio (nome improprio vista la bellezza e la bontà) mi fa venire l'acquolina in bocca... nonostante sia reduce da qualche stravizio dei giorni passati!!!
    Il contrasto tra la croccantezza del guscio e la morbidezza del ripieno deve essere davvero squisito!!!
    Gnam gnam...

    E brava Silvia! hai fatto proprio bene a conservare quelle riviste di cucina :))))

    RispondiElimina
  4. Buongiorno condominio, e buon anno a tutte le condomine!
    Passo al volo giusto per lasciare i saluti e non mi dilungo troppo a rimirare le foto e la ricetta di qualcosa che dev'essere paradisiaca, ma decisamente off-limits per me, che mi sono imposta di tornare al peso pre-natalizio. L'unica cosa buona del rientro al lavoro, è che riprendo a pranzare alla mensa aziendale, così fare la dieta sarà più facile ;-)
    Baci e abbracci a tutte le mie condomine cuciniere :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Difatti io mi sono precipitata a farla subito proprio perché mi ero ripromessa di riprendere la dieta dopo la befana! questo prima di aver rubato mezza calza ciascuno dei ragazzi di notte prima che se ne accorgessero.... ehm...
      buon anno cara ti bacio e ti abbraccio!!

      Elimina
    2. Ahahahahahahaha!!!!!!!!!!!
      Qui siamo tutti presi a fare i conti con la linea a quanto pare...

      Anche io vorrei tornare al peso pre-natalizio..., anzi pre-avventizio a dirla tutta (visto che è da ottobre che abbiamo iniziato a fare panettoni :D :D :D :D).

      Grazie per essere passata Minpeppex; ricambio i baci, gli abbracci e gli auguri di buon anno!!!!

      Elimina
  5. Grazie allora di esserti comunque affacciata su questa finestra tentatrice!
    Eh sì dovremmo metterci in riga, ma come scrivevo a Piero da qualche parte, la mia rovina non è da natale a capodanno e lui ha ribattuto che è da capodanno a natale! :D:D

    A presto!

    RispondiElimina
  6. Io fin ora ho usato questa ricetta per le classiche fettuccine ma certo che in questo modo anzi in questi due modi alternaltivi la pasta e' ancora piu' invitante....brave condomine questa ricetta la provo di certo! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' invitante e soprattutto comoda!
      La puoi preparare in anticipo e scaldare, ti assicuro che non ci perde né il sapore né la consistenza.

      Ciao Isabella :)

      Elimina
    2. Grazie mille...la cosa del prepararla e scaldarla senza perdere in bonta' mi tornera' sicuramente utile! ;))

      Elimina
  7. Ma queste sono delle bontà fuori misura!!!! Un bascione a tutto il condominio e buon 2014!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero sai Patty, un piatto molto semplice ma una resa superlativa!
      Tanti auguri anche a te cara!

      Elimina
  8. Grazie Patty!

    Un baScione a te e buon 2014 dalle tre svalvolate!!!

    RispondiElimina
  9. Questa la copio a velocità warp!!! Io invece faccio un pasticcio con le tagliatelle all'uovo (rigorosamente fatte in casa) condite con porcini (o funghi misti trifolati) besciamella e mozzarella ... spettacolo!! Provatele perchè sono spaziali! Un bacio a tutte amiche belleeeeeeeee

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le proveremo sicuramente Terry!

      un abbraccio :*

      Elimina
  10. Socia che te devo dì? :)))
    Non è che io sia un tornado, è che mi dovevo sbrigare a farle prima della befana, ultimo giorno utile per i bagordi :))))
    Quel cestino di sfoglia è davvero buonissimo, e tu sei bravissima :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Taaaaaam!!!
      Mi piace questa tua filosofia...!!!!!
      Ahahahahaah, sei unica!!!

      Elimina
    2. Tu, sei bravissima Tam! E sei pure un tornado va!
      E pure unica coma ha detto MT!
      Ciao socie!

      Elimina
  11. Tutte e due golose!! Però oggi replico i finocchi gratinati...ti dice qualcosa il post abbuffate?

    RispondiElimina
  12. anche se sono quasi le 16,00......le mangerei volentieri a merenda :) :) un abbraccio e complimenti!!!!

    RispondiElimina
  13. bentornate in cucina!
    anche se non l'avete mai abbandonata nelle feste, anzi!
    e guarda che esplosione di gusto in questa doppia ricetta... alla faccia delle ricette leggere leggere che si vorrebbe fare dopo le feste... :-)
    grazie per questa golosa proposta, e per la variante in diretta.
    ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì siamo golose:)

      bentornata tu :)))

      Elimina

Sono graditi tutti i commenti, anche quelli da Anonimo, purché firmati, come regola base di buona educazione.