martedì 10 dicembre 2019

Krumiri alle nocciole


Pronti per scoprire un altro biscottino goloso? È la volta di questi krumiri alle nocciole.
Li ho chiamati così perché hanno la stessa forma che ricorda il famoso biscotto di Casale Monferrato; in realtà, pur avendo in comune quasi gli stessi ingredienti, i miei provengono dal quaderno di mia mamma sul quale ha annotato la ricetta datale da una sua amica siciliana.
Una pasta frolla arricchita da una tempesta di granella di nocciole che conferisce un sapore e un profumo spettacolare.
Questo è un biscottino che definirei "da meditazione": dopo cena, con un calice di vino in mano seduti davanti al camino.
In realtà il ricordo che ho di questi biscotti mi fa tornare indietro di quarant'anni, quando la vigilia di Natale mamma ne preparava in numero spropositato, tanto da metterli nelle ceste di vimini e avvolti da immense tovaglie per portarli il giorno seguente a casa di mia nonna, dove un altrettanto numero spropositato di commensali, si riuniva per il pranzo (altro che meditazione! C'era una caciara pazzesca!). E noi bambini, ovviamente, non aspettavamo che il dolce.
Vi racconto come si fanno. :-)))

Ingredienti (per circa 80 biscotti)

500 g di farina 00
200 g di burro morbido
200 g di zucchero
2 uova
½ bustina di lievito per dolci
½ guscio d'uovo di liquore Strega
200 g di nocciole tritate grossolanamente



In una ciotola bella larga, setacciare la farina insieme al lievito e formare una fontana al centro della quale versare lo zucchero, il burro bello morbido, le uova ed il liquore.
Iniziare ad impastare con le mani e poco dopo aggiungere anche le nocciole tritate continuando sempre il lavoro di mani simulando una sorta di sfregamento. Fermatevi quando il composto avrà assunto l'aspetto di "son tutto briciole".
Munirsi di una bocchetta a stella col diametro della punta di un centimetro e mezzo e passarvi dentro l'impasto come fosse un estrusore, cercando di dare al biscotto una forma leggermente angolata.
È comodo eseguire questa operazione direttamente sulla teglia ricoperta di carta forno in modo da avere i biscotti già pronti per la cottura.
Accendere il forno a 180° e, una volta raggiunta la temperatura, cuocere per circa 20-25 munuti o fin quando saranno leggermente dorati sopra e più ambrati sotto.
Terminata la cottura della seconda teglia, radunare tutti i biscotti in una unica e mettere di nuovo in forno (spento) con lo sportello a spiffero in modo da raggiungere una fragranza ottimale.
Pronti per l'assaggio? :-DDD

Siamo già a martedì ed io sono un po' in ritardo con le proposte che volevo lasciarvi prima delle feste.
La prossima ricetta sarà a tema fortemente natalizio e ci sposteremo in un'altra delle nostre bellissime regioni: la Toscana. Chi indovina cosa vi farò trovare la prossima settimana ne riceverà un assaggio in omaggio. :-DDDDD
A presto!
Emmettì.

26 commenti:

  1. Sempre fantastiche ricette. Un salutone. È una festa ogni nuovo post tuo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vincenzo, sei sempre tanto caro!
      Ahahahahhahahaha, addirittura una festa? Ma grazie!
      Un salutone anche da tutte noi! :-DDD

      Elimina
  2. Mio marito si è deliziato nell'inzupparli nel vino. 😁😁😁
    Socia bellissimi biscotti e bellissime le foto *_*
    Grazie grazie grazie. ♡

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahahha, Silvie'!
      Tuo marito ha interpretato nel modo più giusto questi biscotti!
      E finiscila co' sti grazie! :-DDDDDDDD

      Elimina
  3. ellapeppa, volevo fare la fiuuurba,sono andata a spiare nelle bozze per trovare la ricetta toscana e non c'è!!!!
    E i krumiri??? fantastici, così come le foto. Li devo rifare, sicuramente per la bontà dei suddetti, ma soprattutto perche DEVO DEVO DEVO misurare lo Strega col mezzo guscio d'uovo! è F A N T A S T I C O (¬‿¬)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciaoooo tessssssssssoroooooooooo! ♥♥♥_♥♥♥
      Ahahhahahahahahha, fiurbissima sì, tu! Peccato che io non abbia ancora aperto la bozza però! :-////
      Siiiiiiiii, misurare col guscio d'uovo è troppo divertente!!! :-DDDD
      Ti abbraccio stritolosamente! ♥

      Elimina
  4. Bellissimi questi biscotti, ne addenterei subito uno! I prossimi saranno i cantuccini? 😊 Ciao carissima, Mafi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mafi!
      Felice che ti piacciano questi biscotti. Quanto mi piacerebbe poterteli far assaggiare sul serio! :-))))
      Sobh! No, non saranno i cantuccini i protagonisti della prossima ricetta. Piccolo aiuto: non saranno neanche altri tipi di biscotti. ;-)
      Ti saluto con un sorriso e un ringraziamento per esserti fermata a lasciare le tue parole!
      A presto! :-DDD

      Elimina
  5. NOOOOOOOOO!!!! Pazzesco: ho un post che è lì lì per partire!!! (Programmato per le h.13)
    Sai che c'erano anche i krumiri tra le opzioni per i miei regalini homemade natalizi di questo anno (oltre a quelli del mio prossimo post)?
    Siamo proprio allineate!
    Fantastico leggere della tua mamma e della sua produzione in scala quasi industriale... è proprio vero il detto "La mela non cade lontano dall'albero" ;-))).
    Che ridere leggere che la teoria del 'biscottino che definirei "da meditazione"' si schiantava contro la pratica del "C'era una caciara pazzesca".
    E poi arriva quel meraviglioso "(per circa 80 biscotti)". Meraviglioso perché è proprio da quel numero che si capisce la grandezza del tuo cuore, la tua generosità ❤.
    Un abbraccio fortissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tictoc tictoc tictoc (non vedo l'ora che arrivino le 13 per scoprire cosa hai preparato tu!).
      Ahahahhahahahahahahhaha, la meditazione e la caciara, sì!
      Sai che io ho ridotto la dose ad un quarto di quello che era segnato sul quaderno di mammà? :-DDDD Però ti posso anche dire che ottanta biscotti sembrano tanti; in realtà una volta messi nei sacchetti, spariscono!
      Tesoro, grazie per le tue bellissime parole che mi riservi ogni volta e ti abbraccio fortissimo anche io! ♥

      Elimina
  6. Che voglia di provare questi biscotti, adoro tutto ciò che contiene le nocciole, devono essere friabili e profumati

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Paola!!! :-))))))
      Hai proprio indovinato. Sono molto friabili ed il profumo e sapore di nocciola è protagonista.
      Grazie Paola. Un caro saluto a te, insieme all'augurio di una buona serata!
      A presto. :-*

      Elimina
  7. I cantucci? Ho vinto il mio sacchettino di biscotti? ♥ Tu sei la mia rovina ... la maggior parte delle ricette che replico proviene da qui, lo sai vero? Anche quella che ho pubblicato lunedì, per l'appunto! Favolosi anche questi tesoro bello. Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahhahaahahaha, Terry! No, mi spiace! Non sono i cantucci...
      E io son stata cattivella, perché potevo lasciare almeno l'indizio che non si tratta di biscotti.
      Aiuttttttttto!!!! Addirittura la tua rovina?? :-OOOO
      Lo sai che ancora non riesco ad affacciarmi nelle cucine amiche? Ma stasera vengo a sbirciare cosa hai preparato! ♥_♥
      Un abbraccio anche a te, e a dopo!

      Elimina
  8. Ma sono golosissimi! Quest'anno ho finalmente ripreso con l'autoproduzione in ogni dove, un vero e proprio trip :), quindi annoto e vedo se riesco a farli a breve, sono favolosi… slurp!
    Un bacio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tatianaaaaa! :-DDDDD
      Ma che bello leggere di questa tua autoproduzione!!!! Dai, raccontaci cosa stai preparando!!! Ti aspetto, eh?
      Un bacio anche a te e grazie per esser passata di qui!
      A presto!

      Elimina
  9. Nooooooooooooooooo.............ero passata di qua perché ero in cerca di ideuzze per fare regali di Natale cul(inari) (uahahahahahahah) e che cosa trovo in prima pagina????????????? ma sono bellissimi!!!!!!!!! e di sicuro li farò per metterli nei pacchetti cul(inari) che sto meditando di fare!!!!!! ma che bellooooooooo, qui si trovano sempre tante idee fantastiche!!! grazie Emmettì!!!!! (devo solo controllare di avere la bocchetta a stella con il foro abbastanza grande...e se non ce l'ho, con mio massimo dispiacere, dovrò munirmi di ennesima caccavella...evviva!!!!!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Regina bella, ciaooooooooooo!
      Ahahahahahhaah, noi abbiamo la caccavellite acuta vero?
      I regali culi(nari) son sempre graditissimi, secondo me! Oltre al contenuto godurioso dal punto di vista del palato, racchiudono la cosa più preziosa di questi nostri tempi: il tempo, appunto!
      Regina, grazie a te per il tuo entusiasmo che ci porti sempre.
      Un abbraccio grande grande! :-*************

      Elimina
  10. Ed ecco che la mia amica ci sorprende nuovamente con una meravigliosa chicca da gustare con calma e moderazione (se ci si riesce) oppure da regalare per il Natale e che renderà felice chi lo riceverà. Grazie quindi a questa fatina dalle mani d’oro che ci aiuta a non perdere un grammo e che ci rende tanto tanto dolci e felici ❤

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Seeeeeeeeeeeeee, ma quale fatina (io di ina non ho manco il nomignolo, ahahahhahahahah!!!).
      Grazie a te, tesorina bella! Vero, questi biscotti non solo non aiutano a perdere un grammo, ma contribuiscono a farne spuntare qualcuno in più qua e là...
      Ma com'è che dice il gingle pubbilicitario?? ♫♪♫ A Natale puoi... ♪♫♪
      :-DDDDDDDDDDDDDD
      Ti stritolo in un abbraccio immenso! ♥





      Elimina
  11. Risposte
    1. Consu, bella mia! No no, non svenire per carità! :-DDD
      Piuttosto ti allungo un sacchettino di questi biscotti! ♥
      Ti auguro una buona giornata! :-*

      Elimina
  12. Come ben sai adoro i biscotti. E se sono con tanta frutta secca meglio ancora. Se non fosse che immagino siano finiti da un pezzo verrei di corsa :-) geniale anche l'idea di spingere l'impasto della bocchetta con il dito. Così mi risparmierò di rompere decine di saca a poche

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elenuccia cara!!!! Perdonami se arrivo solo ora a risponderti, ma blogger ogni tanto mi tira degli scherzi! :-/
      Guarda, se arrivi per davvero ti faccio trovare un cestino di questi biscotti tutti per te! Sarebbe bello, incontrarci! :-DDD
      Ahahhahaahahahaha, con questo impasto la sac à poche si romperebbe di sicuro, quindi le mani si rendono proprio necessarie! ;-)
      Un abbraccio bello bello e a presto!

      Elimina
  13. Ciao,ma sono proprio tanto tanto golosi! Li aggiungerò alla mia lista dei desideri delle ricette da provare e se risco li faccio per natale. grazie di questa bella idea. Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Antonella! :-))))))))
      Grazie a te per esserti fermata qua!
      Immagino che anche la tua lista delle ricette da provare sia lunghissima e son contenta se riuscirai a provare questi biscotti.
      Un caro saluto e l'augurio di una buona giornata!

      Elimina

Sono graditi tutti i commenti, anche quelli da Anonimo, purché firmati, come regola base di buona educazione.