giovedì 30 maggio 2019

Le rose del deserto ai mirtilli e le ricette dimenticate.


Quanto mi piaccia mangiare fare i biscotti non è affatto una novità!  :-DDD
Basta scorrere qui per le varie proposte.
Ultimamente però, vuoi per mancanza di tempo, vuoi per un misero tentativo di eliminare dalla propria alimentazione il superfluo, ho trascurato questa attività, dimenticando invece quanto sia rilassante!
E così, mentre una sera mettevo ordine nel vecchio quaderno delle ricette scritte a mano e su vari pezzi di carta, mi cade l'occhio proprio sulle rose del deserto. Un biscotto che avevo completamente dimenticato: l'ultima volta credo di averlo fatto ai tempi dell'università ed era il secolo scorso!!! 😲
Quello che invece non avevo dimenticato era quanto fosse buono e sfizioso per le diverse consistenze: un guscio croccante dato dai corn flakes, un interno morbido e a tratti "gommoso" per la presenza dei mirtilli secchi solo parzialmente reidratati.
Sapete come è andata a finire? Ho lasciato perdere di mettere ordine nel quaderno e mi son messa ad impastare! :-DDDD
Mi piacerebbe citare la fonte di questa ricetta, ma sinceramente non ricordo proprio dove posso averla presa. Considerata la datazione storica, sicuramente su un giornale, dal momento che internet era ancora un lontano sconosciuto.



INGREDIENTI (per circa 30-35 biscottini)

Per la pasta biscotto
250 g di farina 0
  50 g di fecola di patate
150 g di zucchero
90 g di burro fuso (lasciato intiepidire)
2 uova
buccia di limone grattugiata
½ cucchiaino di estratto di vaniglia (o i semi di ½ bacca fresca)
½ bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale
Per la farcitura
150 g di mirtilli disidratati (o gocce di cioccolato)
2 tazze circa di corn flakes al naturale

(clicca per ingrandire) 
Sbattere a lungo le uova con lo zucchero fino a raggiungere un composto bianco e spumoso; aggiungere il burro, la vaniglia, la buccia di limone, il pizzico di sale e mescolare bene.
Unire farina e fecola setacciate insieme al lievito e poi i mirtilli disidratati (precedentemente sciacquati bene bene con acqua molto calda in modo da pulirli ed eliminare la patina di grasso). Con una spatola o un cucchiaio di legno mescolare fin quando l’impasto diventerà più solido al punto da poter essere quasi lavorato con le mani.
Preparare una ciotola profonda con i corn flakes e nel frattempo accendere il forno a 180° in modalità statica. Con un cucchiaino prelevare una noce di impasto e farla scivolare nei corn flakes; scuotere la ciotola in modo che i corn flakes aderiscano sui lati dell’impasto. Prendere la pallina con le mani e compattarla per darle una forma regolare e adagiarla sulla teglia del forno; procedere così con il resto dell'impasto facendo attenzione a distanziare un pochino i biscotti perché in cottura si allargano (metterne 5 per ogni fila orizzontale).
Infornare e lasciar cuocere per circa 15-20 minuti o fino a quando i corn flaeks esterni saranno belli dorati.
Terminata la cottura far raffreddare su una gratella e conservare al riparo da aria ed umidità in modo da preservarne la fragranza come appena sfornati.
Ottimi da gustare a fine pasto insieme ad un vino dolce liquoroso ma anche nel bel mezzo di un pomeriggio uggioso come quello di ieri, insieme ad una tazza di tè.
Se invece volete star lontani dalle dolci tentazioni, confezionate questi biscottini e regalateli a chi volete bene, ma sappiate fin da subito che ve ne chiederanno ancora e ancora! ;-)
Vi saluto lasciandovi l'augurio di giornate felici, sperando di riuscire a tornare presto su queste pagine.  :-)))))
Emmettì



La vera Amicizia si percepisce nella sua presenza, sempre. 
La distanza fisica non conta
perché l'affetto sincero si propaga nel tempo e nello spazio. 
Non c'è dimensione che lo contenga 
raggiunge il cuore, ovunque esso sia. 
                                                                                     (Angela Sclaunich)

18 commenti:

  1. Punto primo: adoro la frase scritta sotto la ricetta e la condivido pienamente. Punto secondo: mi guardo molto bene da rifare a breve questi biscotti!! Ahahaahh Non li ho mai fatti ma leggendo ingredienti e procedimento, sono certa mi piacerebbero troppo. Ultimamente faccio solo dolci e piatti veloci e semplici. Mi manca il tempo e anche un pò le forze fisiche, nel tempo che mi rimane libero. Devo recuperare le energie e ho imparato a starmene tranquilla sul divano, a leggere un buon libro o magari a vedermi qualcosa sulla pay-tv. Mia figlia mi ha regalato Netflix e ci sono un sacco di cosine che mi piacciono. Sto invecchiando, che dici? Ti mando un abbraccio grande e grazie per la tua presenza, anche se meno frequente di un tempo. Ma l'importante è esserci, no? Un abbraccio anche alle altre condomine desaparecide ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Terry! ♥
      Fai benissimo a prenderti tutto il tempo libero che ti rimane! È giusto che sia così perché quando rigeneriamo noi stessi, poi affrontiamo meglio tutto il resto, e anche chi ci sta vicino ne beneficia. :-)))
      Mi piacerebbe tanto dedicare più tempo a questo spazio e a tutte le amiche belle che ho conosciuto, ma ultimamente son proprio una schiappa, sai?
      Però, come dici tu, l'importante è esserci.
      Mi prendo il tuo abbraccio e lo giro alle mie due splendide socie, ricambiando anche per loro, tutto il nostro affetto.
      A presto, dolce Terry! :-* :-* :-*

      Elimina
  2. Hai ragione carissima le ricette dimenticate o accantonate in un cassetto sono una vera risorsa specie se non si hanno idee o poco tempo per cercarne di nuove. Le rose del deserto le ho fatte e rifatte mai pubblicate però e la mia ricetta è nascosta chissà dove😴. Le tue rose sono bellissime ottima l'idea dei mirtilli al posto delle gocce di cioccolato mamma mia che bontà. Per ora mi appunto la tua ricetta poi vedrò, la prova costume non è finita😠. Poche sono per me le Amicizie vere, quelle che corrispondono al mio cuore le riconosci subito, le custodisci e le difendi perché sono uniche. Un abbraccione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dani bella! :-))))))))
      Ahahaahhahaaha, anche tu hai ricette nascoste allora! Mamma mia siamo tutte nella stessa barca! Ad inizio anno mi son riproposta che entro l'estate avrei messo ordine in tutto il caos dei libri e quaderni di ricette, ma ti confesso che sono in alto mare! :-DDD
      Anche io ai tempi dell'università facevo questi biscotti con le gocce di cioccolate (e di cioccolato pure i flakes) ma l'altra sera quando mi è preso il guizzo di farli, anziché continuare a mettere ordine, avevo in casa solo i mirtilli e devo dire che sono rimasta entusiasta del risultato!
      Bellissimo quello che scrivi in merito all'Amicizia, quella con la A maiuscola! Condivido in pieno. ♥_♥
      Ti mando un grande abbraccio anche io e ti ringrazio per la tua costante presenza qui!
      A presto. :-*

      Elimina
  3. Faccio una ricetta simile, perchè sono i biscotti preferiti di mio marito.
    Da provare questa variante ai mirtilli, devono essere buonissimi :P:P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Federica! :-))))))
      A me la variante mirtilli è piaciuta tantissimo. La prossima volta voglio provarli anche con le albicocche disidratate.
      Ti auguro una buona serata ringraziandoti per esserti fermata a lasciare le tua parole! A presto.

      p.s. ho in cima alla lista del to do i tuoi panini con il latte in polvere! Non vedo l'ora di provarli! ;-)

      Elimina
  4. Ciao Teré, parecchio che non ci si becca eh? Come stai?
    Ieri ho visto questo post condiviso da Silvia su Facebook, e sono venuta a lasciarti un saluto e un commento perché è successa una cosa strana: proprio qualche giorno fa, mentre prendevo una cosa nel pensile della cucina, mi è passato per le mani il sacchetto smezzato dei corn flakes (al naturale, come dici te, bio, integrali e senza zucchero) e ho pensato "cavolo, da quanto tempo non faccio le rose del deserto?" Da aprile 2014, c'è ancora il post sul blog e il tuo commento ;-) Le mie erano con i mirtilli ROSSI disidratati, e i pinoli, tutti ingredienti che ho in casa.
    A questo punto, ho pensato che veder passare il tuo post su Facebook, proprio adesso, fosse un segno del destino: devo rifare al più presto le rose del deserto, e bando all'avarizia e alla ciccia, mi sa che stavolta, oltre a mirtilli e pinoli ci metto pure le gocce di cioccolato bianco! :-P
    Saluti cara, abbi cura di te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giuro che appena mi è arrivata la notifica del tuo commento, sono corsa qui a leggerti, Concetta carissima!!!!! Che felicità! :-DDDD
      E l'aneddoto che mi racconti mi ha emozionata, sai? Trooooooooooppo bella questa cosa! Galeotto il mezzo sacchetto di corn flakes che ci ha rimesse in contatto allora!!!
      Son sincera: non ricordavo che anche tu avevi pubblicato questi biscotti, e guarda caso, ai mirtilli rossi! Perciò ne approfitto per metterti la pulce nell'orecchio invitandoti a pensare di far tornare on line il tuo blog! Che ne dici? Dai, dai dai! :-))))))))))
      Nel frattempo che tu ci pensi, io annoto nella mia ricetta (ora riscritta per benino sul quanderno) che nella versione ai mirtilli, vanno aggiunte anche le gocce di cioccolato bianco come suggerito dalla mia amica Concetta! ♥
      Ti mando un abbraccio forte forte anche da qui e ti auguro giorni sereni e pieni di sorrisi!
      A presto!!!!! :-* :-* :-*

      Elimina
    2. Tranquilla cara, non mi aspettavo di certo che tu ti ricordassi della mia ricetta sul blog, ci mancherebbe ;-) e ti ringrazio per l'incoraggiamento, ma no... non ci penso a tornare online. E' stata un'esperienza, all'inizio intrapresa con scarsa convinzione e portata avanti con umori alterni. Ora però non ho più tempo né voglia. Soprattutto voglia, che magari se ci fosse almeno quella, magari il tempo si troverebbe.
      Mi tengo il blog come mio archivio personale, da consultazione e per annotare i nuovi pastrocchi culinari. Va bene così ;-)
      Un abbraccio forte anche a te! :-*

      P.S. e non ti dimenticare i pinoli! (se ti piacciono ;-) )

      Elimina
  5. Non li ho mai fatti ma mi invogliano moltissimo, sono il genere di biscotti che adoro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Paola! :-))))
      Felice che questi biscoti ti abbiano solleticato la voglia! La semplicità che li caratterizza li rende, come dici te, adorabili!
      Se in futuro, deciderai di provarli, torna a raccontarmi come li hai trovati! ;-)
      Ti auguro una buona serata e una felice domenica! :-)

      Elimina
  6. Prima di tutto, sottoscrivo il bellissimo pensiero di Angela Sclaunich perché rappresenta in pieno quello che provo per te e la nostra amicizia. Poi passo al fatto che sono felicissima di tornare a leggere le tue parole, le tue ricette, le tue faccine sorridenti che mi fanno quasi immaginare di averti accanto a me, come se il tuo scrivere fosse il prolungamento di un discorso fatto tra due amiche davanti ad un buon caffè. Poi parliamo di questi biscotti. I tuoi biscotti, in generale, sono una mia gran debolezza. Ricordo ancora i biscotti di Woody e come Silvietta mi avesse avvertito del fatto che pensava di buttare via la ricetta a causa di quanti ne mangiava �� Hai davvero una marcia in più, una sensibilità particolare per questi piccoli infidi bocconcini che ti inducono in tentazione uno dopo l'altro che nemmeno il rosario basterebbe per resistere e questi, lo vedo già, saranno altrettanto catastrofici ed è per questo che me li segno a luglio, perché prepararli ora prima di partire sarebbe davvero da matti. Ma quanta voglia ho di vederti io amica mia? Ti prego, ti prego, ti prego, facciamo che prima di Natale ci incontriamo anche se solo per un'ora magari a metà strada tra Pisa e Latina? Non rispondermi subito perché mi diresti di no. Pensaci, invece e poi dopo l'estate fammi sapere. Intanto ti saluto sognando questi biscotti.. ❤

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai presente un ghiacciolo sotto il sole rovente di agosto?
      Ecco, io mi sciolgo così ogni volta che ti leggo!!!!! :-)))))))))))
      Ahahahahhahaahahhah, i biscotti di Woody! Sai con Silvia come li chiamiamo? I maledetti! E lo sono per davvero!!
      Tesoro, qua ci sono i chili in più, altro che la marcia!!!! :-DDDDD
      Come ho detto di là da te, certo che ci si vede! Ormai l'accordo è fatto, vero? :-DDDDDD
      Tu ora pensa a questo bellissimo viaggio che ti aspetta, e poi quando torni salgo sul treno e ti raggiungo, che anche io muoio dalla voglia di rivederti! ♥
      Ti abbraccio e quando ci vediamo arrivo con un carico di biscotti tutti per te, prendendo anche golosissimi spunti da quel meraviglioso libro che mi hai regalato!
      Tanti baci, amica bella! :-*

      Elimina
  7. Ma che bella ricetta e quella frase sull'amicizia, beh...è semplicenente meravigliosa.
    Li proverò in questa tua versione, è da tantissimo che non li faccio, sai?!
    Buon inizio di settimana :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Simona e grazie per essere qui! :-)))
      Wooow, sarò felicissima se vorrai provarli!
      Buon proseguimento di settimana a te, e a presto. :-)))

      Elimina
  8. Adoro questi biscotti, ma come te è un secolo che non li faccio. Ti sono venuti perfetti, lo zoom sull'interno fa vedere la texture che è proprio come quella che ricordavo. Mi piace l'idea dei mirtilli disidratati invece dell'uvetta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elenuccia bella!
      Ahahhahahaha, capita anche a te allora di lasciare alcune ricette nel cassetto del dimenticatoio? Mi sento meno sola allora! :-DDDDD
      Guarda, a me la versione ai mirtilli, leggermente aspri, mi è piaciuta per il contrasto che crea con la base dolce.
      Però ti dico anche che settimana scorsa li ho rifatti con all'interno tocchi di cioccolato fondente al 75% e nocciole spezzettate grossolanamente. Lasciamo perdere...
      Dopo l'assaggio ho fatto tanti bei sacchetti e li ho fatti sparire da casa!
      Meno male che sta arrivando il caldo. Non perché io lo adori, quanto per il fatto che almeno la smetterò di accendere il forno e cadere in continue tentazioni! Ahahhahahahahahhaha!
      Elenuccia, ti mando un abbraccio speciale! Mi dispiace tanto sapere che sei ancora in convalescenza. :-((((((
      Dai, speriamo che questi altri giorni passino in fretta!
      A presto! :-*

      Elimina

Sono graditi tutti i commenti, anche quelli da Anonimo, purché firmati, come regola base di buona educazione.