giovedì 17 marzo 2016

Casatiello napoletano sfogliato - sì ma con la farina della Riccia!


Lo so è inconfessabile che mi sia decisa soltanto adesso ad onorare questa farina.

Eravamo in attesa, Emmetti e io. Tra poco l'avremmo incontrata. Una gioia immensa quando alla stazione finalmente ci siamo abbracciate; peccato il poco tempo, quello giusto per un caffè, ma meglio di niente.

L'abbiamo vista arrivare da lontano con la sua bella testolina carica di ricci. Sì sì, proprio lei! Sto parlando di Giovanna,  la nostra Riccia! Aveva con sé uno zaino pesantissimo, scoprimmo all'ultimo che conteneva delle preziose farine e un meraviglioso riso nero integrale per noi.
Farine macinate a pietra, quando ho aperto il primo pacco è stato amore!

Ho custodito questi prodotti gelosamente tanto da  non riuscire a decidermi ad utilizzarli, ma
finalmente oggi...


Dal blog La pasta madre

INGREDIENTI


Stampo a ciambella diametro 22/24

per l'impasto*

120 g di pasta madre
400 g farina tipo 1 Antiqua del Molini Bongiovanni W 300
250 g di acqua
    8 g di sale
 40 g di strutto

per la laminatura
100 g strutto
  40 g pecorino romano grattugiato
pepe macinato q.b.

per la farcitura

150 g di salame tipo Napoli
150 g provolone piccante
  20 g pecorino romano gratt.
pepe macinato q.b.

*Oppure

 80 g li.co.li (lievito in coltura liquida)
440 g di farina tipo 1 W 300
250 g acqua
    8 g di sale
140 g di strutto (40 nell'impasto e 100 per la laminatura)

Con lievito di birra 
480 g farina
290 g acqua
    3 g lievito di birra fresco
  8 g di sale
140 g di strutto (40 nell'impasto e 100 per la laminatura)

PROCEDIMENTO

Sciogliere nell'acqua la pasta madre spezzettata. aggiungere la farina, far assorbire l'acqua senza lavorare troppo l'impasto. Coprire e lasciare 40 minuti in autolisi. Questo riposo servirà ad impastare in minor tempo e la pasta sarà più estensibile
Aggiungere il sale e impastare fino a impasto liscio e incordato. Aggiungere i 40 g di strutto poco alla volta, far assorbire il precedente prima di aggiungere il successivo.
Far riposare 2 ore in una ciotola coperta con pellicola o relativo coperchio, a circa 24°. 
Preparare nel frattempo la farcitura a dadini.
Dividere in tre i 100 g di strutto.

Riprendere la pasta, porla sulla spianatoia e stenderla ad 1 cm circa. Spalmare sopra la prima parte dello strutto, aggiungere una generosa spolverata di pecorino e una macinata di pepe. Portare i lembi corti al centro fino congiungersi senza sovrapporsi. Stendere di nuovo e ripetere altre due volte: strutto, pecorino, pepe, pieghe; stesura, strutto, pecorino, pieghe. Se vi riesce difficoltoso stendere di seguito, tra un giro e l'altro lasciate riposare qualche minuto.
Terminata la laminazione ho fatto riposare la pasta coperta per una ventina di minuti per far distendere il glutine e favorire la stesura finale.
Stendere e distribuire la farcia e l' ultimo pecorino rimasto con altra spolverata di pepe. Arrotolare dal lato lungo, pizzicare le giunture per sigillare e chiudere a ciambella.

Imburrare e infarinare, o meglio ancora foderare lo stampo di carta forno e mettere la ciambella, con la chiusura sotto, a lievitare coperta da pellicola senza sigillare. Oppure coprire a campana.
Porre al calduccio e far raddoppiare, a me ci sono volute 4 ore. 

Portare il forno alla temperatura di 180° (statico), pennellare con albume, infornare e cuocere per circa 40 minuti.

Lasciate intiepidire, se ci riuscite :)))), sformate e gustate!

Buono, buono, buonissimo provatelo! Mai mangiato un casatiello così buono!



Grazie Riccia, spero di rivederti presto, ma senza zaini straripanti, stavolta! 


EDIT del 14.07.2016 
questo il casatiello realizzato da Tamara subito l'uscita del post e che io avevo dimenticato di mostrarvene il risultato. :))




Anche il casatiello finisce dritto dritto nella raccolta di  Panissimo#39, la raccolta di lievitati dolci e salati ideata da Sandra di Sono io, Sandra,  e Barbara, Bread & Companaticoquesto mese ospitata qui,  Un Condominio in cucina



Con questa ricetta partecipo anche all'evento #Ricettepasquali de L'Italia nel piatto.





48 commenti:

  1. Emozionata e commossa...ma soprattutto felice come il pomeriggio del nostro incontro.
    Grazie di cuore per quel caffè insieme...per i vostri sorrisi...e quei biscotti cioccolatosi!!!!!
    <3
    Tornerò x commentare il casatiello...ora gli occhi da panda (sembro Alice Cooper) non mi permettono di dedicargli la dovuta attenzione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mia bella Riccia, sapessi quanto è ancora vivo in noi il ricordo di quell'incontro. ♥♥♥♥

      Alice Cooper, aaaahhahahahaha... come ti vengono!!!!

      Elimina
    2. Mamma mia...ma cosa non è sto casatiello???? Poi con quei tocchi di salame in mezzo....! E chissà che profumo..il casatiello tutto e non solo i tocchi di salame...beh anche se il profumo di salame ha sempre il suo perché...oddio se suona male...ma suvvia hai capito cosa intendo no?! Ehm...!
      E già mi immagino il film: "Scent of a casatiello"..però deve essere italiano...quindi "profume 'e casatiell"...magari con Rocco siffredi (sarebbe un film casto tanto lui ha appeso al chiodo il suo tesserino di attore hard, no?!) al posto di Al Pacino.. o pure Al va bene visto che è di origini italiane???
      Torniamo al casatiello va..
      E chissà appena sfornato...
      E chissà pure il gg dopo....
      E chissà se al gg dopo ci arriva....
      ^__^

      Elimina
    3. E come, non ho capito? ^_^
      Sai che avevo letto "ha appeso il suo esserino al chiodo!" Vabbè torniamo al casatiello che sennò ci bannano! :))
      Buon fine settimana mia bella Riccia!

      Elimina
  2. No..ma è uno spettacolooo!!! davvero bello e buono!!! Complimentissimiii che fameeeeeee

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ragazze per il vostro entusiasmo ツツツ

      Elimina
  3. ♪♫♪ Comm'è bell comm'è bell, comm'è bell o' casatiell! Comm'è bell e comm'è bone me ne magn' n'bel fettone!♫♪♫

    Ehm... oggi giornata di delirio in tutti i sensi!!!
    (Non me ne vogliano gli amici partenopei!!) :-DDDDDDDDD

    Silvietta, tanto per mantener la rima, questo casatiello è un fiore all'occhiello per il nostro condominio!
    Bellissimo e di una golosità a cui è impossibile resistere...
    Va replicato prima di subito!! :-)))))))))

    Che bello il ricordo di quell'incontro...
    Anche io lo custodisco preziosamente nel cuore, insieme all'immagine della Riccia più bella del web che ci viene incontro a braccia spalancate! ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaahhaah!!! Anche la canzoncina! TI vedo già con le mani in pasta!
      La nostra bellissima Riccia! ♥
      Grazie, sempre troppo buone le mie socie ^_^

      Elimina
  4. Mai fatto il casatiello però mangiato a casa di un'amica napoletana, la sedicente ottima cuoca (però cucina bene davvero) che non svela le ricette neanche sotto tortura :), e così per dispetto non ho mai voluto farlo :) Devo dire però che era veramente fantastico, una fettina via l'altra, sono stata molto figlia di mia madre in quell'occasione! ricordi come fa mia madre? "io solo un pezzettino" "vabbè un altro" "sì ma solo un altro piccolo piccolo eh" ecco, mi sono scofanato mezzo casatiello col sistema mammaditam!
    Ecco, ora che vedo il tuo, mi pare che possa smettere di "dispettare" e vado a rinfrescare la pasta madre, ecco!
    Brava bravissima come sempre socia, checché ne dica tu! ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccola l'altra mia bella socia! Ahahahahahahahaha!!! E chi se la dimentica la tattica mammaditam. Ogni tanto ci penso! :)))
      L'amica tua non rivela le sue ricette? L'opposto di noi vero? Pensa che a volte sono così dettagliata quando mi domandano, che mio genero mi dice che parto col tutorial che dura 6 giorni!!! Ahaahhaha!!!
      Che siete troppo buone l'ho già detto su vero? ♥

      Elimina
  5. Sai che uso spesso le farine di quel mulino e sono davvero speciali!! La antiqua non l' ho ancora provata, me la tengo in nota!!
    Vabbè, io non posso che fare un applauso per questo lievitato, è semplicemente superbo!! Bravissima, è un capolavoro!!
    Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Silvietta bella! Vero che sono buone? Dai prova anche questa e magari ci fai proprio il casatiello. ;);)
      Bacione!

      Elimina
  6. Mi piace un sacco questo casatiello...io non lo conosco e non ho mai provato a prepararlo...ma queste foto mi mostrano una cosa fantastica!!! quelle spirali di pasta che abbracciano salame e provolone mi mettono fame anche se ho appena finito di cenare.
    eh...anche se sarà dopo Pasqua...dovrò provarlo. Una bacio!!!
    Silvia, bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dolce Ele, lo sai no, noi impastiamo panettoni d'estate, colombe a natale e casatielli a ferragosto. Che ci importa! ^_^
      Bacio grande!

      Elimina
  7. Posso non commentare la ricetta ? E dire solamente grazie e voi sapete perchè? Non sono abituata ad essere difesa. Anzi, di solito sono io che quella che interviene per difendere. Può sembrare niente ma per me è tanto, forse perchè vivo di piccoli gesti.
    Grazie, veramente, per l'"intromissione". Ehm, Tamara ho messo bene punteggiatura e spazi? ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma certo che puoi non commentare la ricetta! ;);)
      Monica cara, la mia socia è partita in quarta dopo che ci siamo ritrovate tutte e tre con la vena che ci pulsava. C'è partito l'embolo, come dice mia figlia!
      Quelle uscite sono veramente fini a se stesse, ancor prima fuori luogo e di una cattiveria gratuita. Vedrai che domani Tam tornerà qui. ^_^

      Siamo tutte con te!

      Elimina
    2. Come ho scritto oggi tre anni di mindfulness hanno dato i loro frutti. Sono più accogliente e pacifica e tengo a freno la lingua. anzi la tastiera.Però magari tra le righe tendo diecimila trabocchetti (come diceva mia mamma le mosche le prendi con lo zucchero) e alla fine la persona vien fuori per quello che realmente è. Una cattiveria come dici tu gratuita. Quindi ancora grazie, soprattutto per la vostra solidarietà.
      la ricetta la commento eccome,oggi che sono più serena.
      La modifico leggermente perchè tolgo il pecorino (altrimenti rischio il divorzio ) e ci provo questo fine settimana perchè non l'ho mai assaggiato nè tantomeno preparato.
      Vi lovvo, a tutte e tre ^_^

      Elimina
    3. Monica, ti invidio per essere riuscita anche sono a dire "mindfulness", pensa che a me, dopo un anno di yoga, m'hanno cacciata via perché facevo troppo casino e ridevo invece di salutare il sole :)))
      Ecco, invece direi che comprendo e comincio a capire il concetto di prendere le mosche con lo zucchero, per quanto l'approccio alla paletta ammazzamosche rimaga sempre il primo istinto!
      Ti lovviamo coralmente, beddha :-*

      Elimina
    4. ahahaha, Tam! Ovvìaaa, fai ciao ciao al sole, tira su quella manina! :)))

      Elimina
  8. Mamma mia che magneficenza, è di una bellezza abbagliante. E non riesco ad immaginare quanto sia buono, essendo preparato con una farina di prima qualità

    RispondiElimina
  9. Quanti complimenti, Elenuccia, grazie ^_^

    RispondiElimina
  10. ma che bellissimo regalo che vi ha fatto la riccia!!! (Vi invidi un pò questa amicizia...) e non vi sto manco a dire quanto sto sbavando su questo casatiello meraviglioso (io ne ho uno in frigo a lievitare) che alla faccia della dieta non vedo l'ora che arrivi Pasqua per potermelo pappare!!! Buonissimo e bellissimo! Complimenti a voi, alla bellissima Giovanna e alle sue farine preziose! Un bascione forte forte e buon we a tutte e tre

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Patty bella hai visto il web quante belle persone ci regala?
      Allora, come t'è venuto 'sto casatiello?
      BaScioni!

      Elimina
  11. No no, lascia che torni con lo zaino straripante, se poi quello che porta si trasforma in cose come questa! :D :D :D
    Il casatiello piu' bello che abbia mai visto!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Franci non sono la sola ad aver tirato fuori qualcosa di veramente buono, col contenuto di quello zaino... e non finisce qui. ^_^
      :*

      Elimina
    2. E adesso posso dire anche che questo è il casatiello più buono che abbia mai mangiato e che non avrò altro casatiello all'infuori di lui!

      Elimina
    3. Fino al prossimo che incontrerai ancora più buono! ;);)

      Elimina
  12. Quanto mi piacciono queste cose ... gli incontri, le conoscenze, gli abbracci, lo scambio di farine, le meraviglie che ne vengono fuori ... Questo secondo me, è il senso di avere un blog. La condivisione, la conoscenza, lo scambio di prodotti tipici che non trovi nella tua regione. Meraviglia. Io godo. Godo a immaginare la vostra gioia, i vostri sorrisi ... li ho vissuti tante volte, anche con la nostra dolcissima Emmetti. E' bello dare un "corpo" a un nome e magari una fotografia. Venendo a questo casatiello mi fa letteralmente impazzire. L'altro giorno ho guardato tutte le ricette di Pasqua che ho sul mio blog e ho scoperto che non ho mai pubblicato il casatiello ... con tutte le volte che l'ho fatto e l'ho pappato non l'ho mai pubblicato. Ci sono rimasta male, lo sai? La scusa sarà buona per provare questa ricetta. Vi abbraccio belle donne, vi mando uno stritolo per una. ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Terry hai ragione il blog regala anche momenti come questi, e tu ne sai qualcosa: ricordi la spedizione? ^_^

      Elimina
    2. E certo! Come posso dimenticarlo? Sai che ogni tanto mi rileggo la vostra lettera e mi commuovo, immancabilmente, tutte le volte? Un emozione fortissima. Infatti mi riferirivo anche a quello nel mio godimento a immaginare voi ...

      Elimina
  13. Bella, Silvie'!
    Ma lo sai che non ho mai fatto il casatiello?
    Che diSci? È grave? :))))

    BaSci

    RispondiElimina
  14. Ma è meraviglioso! Sono anni che mi riprometto di prepararlo e poi l'idea rimane li fra mille altre cose da fare. Spero di avere tempo quest'anno e poter provare questa versione che dice: "ti prego preparami e mangiami".
    Buon fine settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elisabetta a quanto pare non sei la sola, molti non lo hanno provato, comunque c'è sempre tempo! ;);)
      Buona domenica :)

      Elimina
  15. Questo casatiello è uno spettacolo, è tanto che voglio provare a sglutinare il casatiello, mi viene voglia di provare con la tua ricetta. Nella consapevolezza che senza glutine non è uguale a con glutine, ma noi ci proviamo lo stesso.
    Ti devo chiedere scusa per la mia scortesia. Ho inserito la ricetta su Panissimo senza nemmeno lasciare un commento qui da voi. Non si fa. Il fatto è che è da tanto che vorrei partecipare a Panissimo, una volta l'ho pure fatto, ma poi me ne dimentico, e l'altro giorno invece mi sono ricordata e ne sono stata felice. È una bellissima raccolta la vostra, e vorrei continuare. Grazie per tutto, e complimenti, è un blog splendido questo, ricordo di averci visto dei Panettoni davvero con la P maiuscola l'anno scorso. Siete delle maghe, voi del condominio

    RispondiElimina
  16. Ma figurati, nessun problema. ^_^
    Piuttosto non ci far mancare ricette come quella del pane: ti è venuto uno spettacolo! Bravissima sei!

    RispondiElimina
  17. wow wow wow, ha una spetto magnifico! Siete fantastiche!

    RispondiElimina
  18. Fameeeee!!! Si sente il profumo anche attraverso lo schermo! Non è un casatiello...è uno spettacolo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ragazze BB scusatemi, il vostro commento mi era sfuggito. :(((
      Grazie grazie ♥

      Elimina
  19. Ragazze, questo casatiello é uno spettacolo di bellezza e bontà sublime!Complimenti, bravissime!!!
    Un caro abbraccio e tanti auguri di Buona Pasqua a tutte!!!
    Laura<3<3<3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Laura grazie, troppo buona! ^_^

      Buona Pasqua anche a te! ♥

      Elimina
  20. Sono sincera non ho una grandissima voglia di cucinare in questo periodo, lo faccio per gli altri, perchè per me si potrebbe vivere di pensieri in sto momento...
    Ma volevo lo stesso passare per ringraziarti di essere passata e delle parole che mi hai lasciato.
    Un abbraccio e complimenti sei sempre bravissima

    RispondiElimina
  21. Oh Mila hai tutta la mia comprensione, lo sento dentro di me il tuo dolore.
    Grazie per aver avuto la forza di passare.
    Ti abbraccio ♥

    RispondiElimina

Sono graditi tutti i commenti, anche quelli da Anonimo, purché firmati, come regola base di buona educazione.