mercoledì 3 giugno 2015

Crespelle al grano arso di Maya, si fa tutto prima!



Ed eccolo che ritorna.
Lui, il grano arso dico!

Ognuno dei destinatari di quel prezioso sacchetto ricevuto in dono, di cui vi parlammo QUI, se lo è tenuto stretto stretto e ne ha riservato l'utilizzo per qualcosa di davvero speciale.
Stavolta è stata Maya a farlo.
E noi abbiamo goduto della sua preparazione.
Un rotolone di crespelle fatte con la farina di grano arso, appunto, ed  un ripieno meraviglioso, ricco di tanta verdura, mortadella ed il tutto armonizzato da una besciamella fantasmagorica!

Era una domenica di marzo, in cui la solita banda (Piero, Maya, Frankie, e le Svalvolate, cioè noi) si è riunita per un incontro conviviale ricco di chiacchiere e tante cose buone da mangiare preparate da ciascuno.
E quando è arrivato il momento di gustare il primo, un cartoccio fumante si è manifestato sotto i nostri occhi, e mentre tutti si allungava il collo per cercare di capire cos'era che emanava quel profumo da svenimento, ecco qua che la nostra piccola peste ci presenta un magnifico rotolone di crespelle che già solo alla vista lasciava presagire quello che poi sarebbe stato un gusto stratosferico.

Il tempo di tagliarlo e distribuirlo nei piatti che già eravamo con la forchetta in mano e la bocca piena, tranne lei, Maya, che tentava invano di farci notare tutti i difetti inesistenti di quel meraviglioso rotolo.
E poi c'è stato un ritardatario che, arrivato dopo pranzo, si è avvicinato (in modo fortuito ma allo stesso tempo disinvolto) al tavolo imbandito di ogni ben di Dio; con nonchalance degna di nota, ha provveduto a spazzolare le ultime porzioncine rimaste di questo crespellone... rimanendo entusiasta nonostante fosse ormai freddo e chiedendo più volte alla propria consorte di replicarlo anche a casa propria!!!! :-DDDDD

Maya tesoro, quel piatto ci è piaciuto talmente tanto che ciascuno di noi lo ha fatto a casa anche più volte, e dunque abbiamo pensato a questa sorpresa per te, per dirti grazie e per dirti che davanti ai fornelli continui ad essere un vero e proprio portento!
La solita banda  (Piero, Frankie e noi) si è divertita tantissimo a preparare queste crespelle, parlarne, anche in termini ehm... goliardici, programmare, stabilire e, finalmente, pubblicare! Anche se Francy non è riuscita a postare, anche lei hai rotolato insieme a noi!
Di seguito ci sono i nostri rotoli (qualcuna ha sfornato dei veri serpentoni! Una a caso:), e QUI quelli di Piero



INGREDIENTI

dosi per 2 rotoli (per 6 persone normali o 8 che magneno poco)

per le crespelle
160 g di farina 00
  40 g di grano arso
500 g di latte
    4    uova grandi
    1    pizzico di sale
  q.b.   di olio o burro (2 cucchiai o una noce)


per la besciamella allo zafferano
  30 g di farina
  30 g di burro
200 g di acqua di cottura delle verdure
150 g di latte
1 bustina di zafferano
q.b. di pepe e sale

per il ripieno e la finitura
410 g di besciamella
200 g di stracchino (o crescenza o 100 stracchino e 100 mascarpone)
120 g di mortadella
500 g di broccoli siciliani o cime di rapa già mondati
q.b.  peperoncino, sale, aglio, olio
q.b. parmigiano
q.b. burro in fiocchi



PREPARAZIONE

Preparare, anche il giorno prima, le crespelle.
- Setacciare le due farine.
- Con un frusta (elettrica o a olio di gomito) sbattere le uova e il sale in una ciotola.
- Aggiungere le farine e continuare a mescolare, cercando di evitare la formatura (formatura??? si capisce che siamo fissate coi lievitati???) la formazione di grumi.
- Aggiungere poco alla volta il latte. Nel caso i grumi, universalmente riconosciuti come indomite spine nel fianco di creme e massaie, si siano ovviamente formati contro la nostra volontà, passare il composto al setaccio.
- Coprire la ciotola con pellicola e far riposare in frigo per mezzora (o fino quando si sia pronti a fare le crêpes).
- Imburrare o oliare una padella di circa 22/24 cm di diametro, e cuocere le crespelle. Dovrebbero uscirne 12. Se ne escono meno... la prossima volta fatele più sottili o usate una padella più piccola. Stavolta arrangiatevi!

Preparare, anche il giorno prima, o qualche ora prima, insomma quando volete prima, la besciamella allo zafferano.
- Setacciare la farina.
- Scaldare il latte e l'acqua di cottura della verdura mescolati.
- In una casseruola (dite la verità, quando siete a casa dite mai "passami la casseruola??") far sciogliere il burro su fuoco basso, poi, di botto e in un sol colpo, aggiungere la farina.
- Mescolare con una frusta per evitare i famigerati grumi, fino a quando il roux (scusate il francesismo) diventerà biondo e si staccherà dai bordi della casseruola (ma ci arriva ai bordi??).
- Aggiungere poco alla volta la miscela di acqua e latte e continuare a mescolare.
- Aromatizzare con sale, pepe e zafferano.
- Cuocere 5-6 minuti, fino a quando la besciamella si sarà addensata (se i grumi non si sono sciolti, passare al setaccio di nascosto, e non confessare mai di averlo fatto! a noi le besciamelle vengono sempre lisce e vellutate vero?).
- Se si è proceduto con largo anticipo e necessita conservare la besciamella, coprire con pellicola a contatto, far raffreddare e poi conservare in frigorifero. Altrimenti, continuare come di seguito.
- Aggiungere i formaggi freschi in pezzi (crescenza, o stracchino e mascarpone) e continuare a mescolare fino a quando non siano completamente sciolti.

Cuocere la verdura (anche queste si possono preparare prima! sicuramente prima della besciamella)
- In una padella soffriggere l'aglio e il peperoncino fresco tritato nell'olio. Spegnere il fuoco e lasciar insaporire.
- Lessare i broccoli o le cime di rapa in acqua salata.
- Scolare la verdura ricordandosi di conservarne l'acqua (naturalmente ricordarsene prima!).
- Saltarla nella padella con l'olio e il peperoncino (l'aglio è meglio toglierlo).


Comporre il rotolo di crespelle.
- Su un foglio di carta forno imburrato disporre le crespelle sovrapponendole un po' così da formare un rettangolo.*
- Tappezzare il rettangolo di crêpes con le fette di mortadella.
- Spalmare le fette con la besciamella allo stracchino.
- Distribuirvi sopra la verdura.
- Arrotolare le crespelle aiutandosi con la carta forno.
- Chiudere le estremità a caramella.
- Cuocere a 180 per circa 25 minuti.
- Aprire la carta, cospargere il rotolo con il parmigiano e qualche fiocchetto di burro e far gratinare per altri 5 minuti sotto il grill.
- Prima di servire, consigliamo di aspettare qualche minuto che il rotolo si assesti...si rassetti...si riposi...insomma, se aspettate un po' prima di tagliarlo a fette e servirlo è meglio, onde evitare che si spatasci sotto il taglio del vostro coltello!

*(Tam la prima volta ha composto i rotoli sul tavolo e non si è accorta che  aveva fatto due serpentoni lunghi oltre 60 cm, costretta poi a cuocerli a staffa di cavallo! Quindi, onde evitare le esagerazioni tipiche della svalvolata salentina, suggeriamo di stendere le crêpes direttamente nella teglia dove verranno cotte, così sarà più facile rientrare nelle giuste dimensioni!).




Qualche consiglio: Questo rotolo è estremamente versatile, si possono sostituire le verdure con altre di stagione, sostituire i formaggi con altri a pasta molle come quelli suggeriti nella ricetta, o grattugiati se stagionati, si possono aromatizzare con erbe varie (per esempio, con melanzane e zucchine suggeriamo la menta), e anche la mortadella si può omettere in favore di altri insaccati (però quanto è buona la mortazza!).
Lo zafferano? Se in pistilli è meglio.
Ah, si può anche congelare, già cotto e porzionato! Noi abbiamo usato le vaschette microfreezer (cioè quelle che passano direttamente dal freezer al microonde), ottima soluzione per le situazioni di emergenza. Insomma, non avete scuse, questi rotoli s'hanno da fa'!




Maya, non vediamo l'ora che arrivi la data del prossimo incontro, chissà cosa ci preparerai!
Ti vogliamo bene.

Tamara, Silvia, Maria Teresa

ps. non dimenticate di andare a vedere le crespelle di Piero!



34 commenti:

  1. Che bello rivivere quella magnifica giornata attraverso i vostri racconti....
    Crespelle fantastiche, confermo! :)))))

    BaScioni, Svalvolate!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche noi ci siamo beate nel rivivere i momenti belli di quella giornata, divertite a rifare le crespelle e soprattutto a mangiarle!!! :-DDDD

      BAsCIONI pure a te! :-*

      Elimina
  2. Non riesco a trovare le parole per dire io grazie a voi per tutto quello che avete fatto per me dal primo giorno che ci siamo conosciute.. e non smetterò mai di ripeterlo. Siete state vicino a me nei momenti di felicità ma sopratutto anche in quelli del bisogno diventando per me la mia vera famiglia. Da voi ho ricevuto quell'amore e quella gratificazione che mai ho ricevuto nella mia vita. Ho continuato a pensare che le crespelle erano buone per il bene che mi volevate...fintanto che non vi ho visto rifarle. Come una cretina andavo ridendo e mostrando le vostre foto a mirko...sorridevo e gioivo..ma non venivo compresa. Ma non avevo più bisogno della comprensione degli altri perchè ero finalmente davvero FELICE. Ora invece siete riuscite a farmi piangere.. " davanti ai fornelli continui ad essere un vero e proprio portento!" ...quando pensavo di non esserne più capace. A volte ho paura che voi siate solo un SOGNO...un SOGNO INCREDIBILE...che in realtà persone magnifiche come voi non possano esistere. Oggi è il giorno più bello degli ultimi tempi!!!!!! GRAXIE ....infinitamente GRAXIE

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Maya tesoro!
      La tua dolcezza che trapela da queste parole è disarmante...
      Siamo felici di averti regalato un sorriso e la gratificazione che meriti!!!

      Tranquilla! Noi non siamo un sogno, e gli abbracci che ogni tanto riusciamo a scambiarci sono preziosi per riuscire a superare anche i momenti difficili, che nella Vita non mancano mai!

      Grazie a te tesoro per tutto questo affetto che ci fai giungere!♥
      A presto.
      Un bacio grandissimo :-*

      Elimina
    2. piccola Maya ♥♥♥

      Elimina
  3. Che meraviglia! Adoro le crespelle, le faccio anche io in tutte le maniere ma queste non sono solo golose, queste sanno di amicizia e di amore. A volte le persone (che non lo hanno provato, come noi) faticano a credere che possano nascere queste belle amicizie virtuali ... si però ... e io? Quanto mi piacerebbe unirvi a questi bei raduni periodici che fate!! Ecco, l'ho detto! A parte la mia Emmetti adorata, non conosco nessun altro di voi eppure vi sono così affezionata, com'è sta cosa? Ok, ho finito di spargere miele, me ne vado ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dolce Terry!
      Hai ragione, queste crespelle sanno proprio di amicizia e di amore!

      Dai, catapultati a Roma e cerchiamo di vederci, che dici?
      Sarebbe bellissimo trovarci almeno una volta tutti insieme e chissà che davvero un giorno o l'altro ciò si avveri!

      Abbraccio stritoloso anche a te! .-* :-* :-*

      Elimina
    2. Speriamo succeda prestissimo, ho troppa voglia di rivederti tesoro mio! ♥

      Elimina
    3. Mi sa che mi accodo anche io,Terry! ;)

      Elimina
  4. E brave!! Davvero golose, a proposito di grano arso, Sabato avrò una bella confezione di farina . . . crespelle in arrivooooooo!!!
    Buona giornata!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvietta bella!!
      Vedrai, quella farina ti conquisterà...
      Appena aprirai il sacchetto sarai inebriata da un profumo senza eguali ;-))

      Una buona serata a te, per tutto ciò che desideri!
      Bacio grande! :-*

      Elimina
  5. No, non posso vedere queste cose a quest'ora! Voi mi volete male, ditelo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahhaahaahahahahaaahahhaahahahaah Giulia bella!!!

      In effetti vedere queste crespelle all'ora di pranzo, altro che acquolina!
      Se hai modo provale; sono davvero un trionfo di gusto. :-))

      A presto dolcezza! :-*

      Elimina
  6. Mi unisco a Giulia. NON POTETE pubblicare foto o ricette simili che mi potrebbe prendere uno sturbo di quelli niente male. Eh no, voi non volete bene alle vostre lettrici 😊
    Scherzi a parte, queste crespelle sono stupende veramente, tanto da far venire voglia di buttare la pasta al pesto che ho già sul tavolo e mettemi a spignattare. Un abbraccio grande a tutte e 3 ❤️

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-DDDDDDDDDDDDD
      Addirittura voglia di buttare la pasta al pesto????
      No dai... anche perché sono sicura che tu non hai usato il pesto del barattolo!!
      Però, come suggerivo a Giulia, se e quando avrai modo di provarle queste crespelle, rimarrai anche tu conquistata dalla loro cremosità e dal gusto che il grano arso conferisce!

      Tesoro bello, noi tre ci stringiamo in un unico abbraccio a te! ♥
      Piglia un bel respiro che ti conviene... :-DDDDD

      A prestissimo, spero! :-*

      Elimina
  7. an vedi che rotolone!!!!!! :-D e mi fermo qui (immaginate con quale sforzo!!! visto quanto si presta questo post ad uno dei miei soliti commenti)
    ragazze...questo condominio pare la reggia del Re Mida: trasformate in oro tutto ciò che toccate...nel senso che avete il potere di far sentire speciali le persone che hanno la fortuna di incrociarvi sul loro cammino...farle sentire speciali non perché non lo siano ma perché speciali non ci si sentono!
    Che dite? devo ancora ripeterlo "speciali"??? ^_^
    Chissà che allegria e che magnate in quei vostri rendez-vous :-))))
    continuate a farne...così noi che vi seguiamo e leggiamo con tanto affetto possiamo beneficiare di queste meraviglie!!!!
    E bravissima anche a Maya!
    Vi stringo tutte!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahhahhahahahahhahahahhahahahhahahahhahahahah!!!!!!
      Riccia del nostro cuore!
      Leggerti è sempre fonte di così tanta e contagiosa allegria!!!!!
      Lo sai che ti adoriamo, vero???

      Un abbraccio stritoloso anche a te, con la speranza che un giorno possiamo scambiarcelo per davvero!
      :-* :-* :-*

      Elimina
    2. Inizio settembre?!?!?!? ;-)))))

      Elimina
    3. A settembre? Davvero possiamo sperare di incontrarci Riccia?

      Hai visto che siluri che abbiamo sfornato? Ahahahahahahha!!!
      Riccia dovresti vederci in questi incontri, quanto mangiamo e il chiasso che facciamo!!!

      Vado a dormire va, prima di sparare qualche altra minchiata! :*


      Elimina
    4. Salvo imprevisti, dal 4 al 7 siamo lì!!!!!
      Spero di potervi abbracciare!
      Ehhhh...ho visto...ammazza che roba! Sono da competizione sti rotoloni!!!!
      Il chiasso, il divertimento, le risate e le mangiate me li immagino tutti. Come se fossi lì ;-)
      Un bacione

      Elimina
  8. Mamma mia, già quando cucina solo una delle svalvolate c'è da leccarsi i baffi... ma questo è l'apoteosi, un trionfo!!!!! Ma che bellezza, meraviglia dei miei occhi! Giuro che io vado matta delle crepes, ma confesso che ci metto molte meno uova, ma perchè il mio palato le rifiuta.. ahò io e le uova ci odiamo da piccole.... ma sto condimento mi ha fatto venire una gola.... ho deciso che ci dobbiamo incontrare, assolutamente!!!
    Ma quanto schiatto d'invidia che vi siete incontrati tutti!!!!!! Vabbuò.... vi voglio bene ugualmente, però...
    Vi bascio belle tutte!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahhahhahaahahhahahaahahhahahah Pattypa!!
      Davvero no corre buon sangue fra te e le uova???
      Vabbè, ma non importa! Qui quello che fa la differenza sono il grano arso nell'impasto e il ripieno che è da svenimento!
      Se hai modo di trovare ancora dei friarielli, provale perché sono veramente slurp!

      E certo che ci dobbiamo incontrare!! E spero pure presto! :-)))))
      Un bacio Speciale a te! :-*

      Elimina
    2. Patty che schiatta di invidia! Ahahahahaahah!!! Mi fai morire! Ahahahahahaha!!!!
      BaSci pure a te!

      Elimina
  9. questo rotolo è fantasticamente delizioso! e che super condimento!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alice hai visto come siamo capaci di abbondare? :))))
      Baci a te!

      Elimina
  10. Oh cavolo che visione!!!!! Come già vi dissi in quel post delle orecchiette, adoro il grano arso. E queste crespelle, mamma mia, mi travolgono!!!!! Ho giusto della crescenza (e il grano arso non manca mai). Cheddite, cedo? Ho giusto una cena da pianificare ^_^
    Quell'immagine della zecione, con lo strabordante e scioglievole ripieno, mi fa spatasciare sul pc!!!! :P
    Grande Maya e grandi voi <3
    Vi stritolo tutte!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La 'zecione', comunque, sarebbe la 'sezione'. Ragazze, sono sfatta! :D

      Elimina
    2. Erica, pensa che quando ho letto "zecione" ho pensato: oddio, ma che abbiamo combinato???? :)))))) Tesoro bello, che domande fai, ceeeerto che devi cedere!! cedi assolutamente cedi!!
      E anche noi cediamo volentieri ai tuoi stritolamenti, ricambiando con tanti sorrisi!

      Elimina
  11. ....avevo visto le foto ieri...e ho iniziato a sbavare davanti al computer (scusate il francesismo insito in questa immagine) ;-)
    ma volevo avere il tempo di leggervi bene, prima di scrivere.
    che meraviglia!!! sia il dolcissimo pensiero che avete avuto per Maya ("ciao Maya!!! che bello rileggerti in questi commenti al post!")...sia questi rotoli di crespelle che colano formaggio e verdure...
    replicherò sicuramente!!!!!!!!
    baci!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahhah Ele, intanto, ti scusiamo il francesismo (ogni tanto ce lo possiamo concedere:))),e poi ti ringraziamo per la meraviglia, e aspettiamo news rotolanti!
      tre bacioni cara!

      Elimina
  12. Tanti baci e grazie e tutte le nosre affezionate amiche, e all'unico maschietto che ci fa compagnia in questo nostro pazzo condominio :-* :-* :-* :-* :-*

    RispondiElimina
  13. Accipicchia (scusate il francesismo, ma mi dicono che @$/@°°#@*€@@%@& non si può dire) che spettacolo!!!
    Ma quanto è grande quel sacchetto di grano arso?? Continuate a estrarne roba da fine del mondo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahahaahaahah!!!
      Franci era grande, grandissimo, pieno di affetto di Tam per noi! ;)

      Elimina

Sono graditi tutti i commenti, anche quelli da Anonimo, purché firmati, come regola base di buona educazione.