lunedì 16 febbraio 2015

Bombe, ciambelle e un tentativo di cannoli con la crema!


Ciambelle. Le ho  sempre fatte, anche in tempi lontani dalla passione per i lievitati. Devo ammettere che mi sono venute sempre bene, allora impastavo a mano, eppure mai avuto cattive sorprese. :D Ahimè erano anche i tempi del cubetto di lievito per mezzo chilo di farina. :D:D

Qualche mese fa le ho rifatte, ovviamente con dosi di lievito ridotte, consapevole da tempo che tutto quel lievito sia inutile e dannoso per una sana digestione. Vabbè che anche il fritto da sé, in quanto a digeribilità, fa la sua parte, ma diciamoci la verità, quante volte in un anno mangiamo cibi fritti? Poche! Sinceramente a me fanno più male le arrabbiature che mi prendo quotidianamente che una ciambella ogni tanto. E a voi?
Allora su addentiamo una bella ciambella e festeggiamo il carnevale!

Ho fatto i bomboloni di Paoletta, ricetta senza patate, buonissimi. Non li pubblicai (era un momento di pigrizia), ma se volete la ricetta è questa. Oggi replico,con quella del grande Adriano, in cui c'è aggiunta di patate. Scegliete la vostra! Comunque a me sono piaciute moltissimo entrambe.

Vi riporto per comodità, dosi e procedimento per circa 20 pezzi.

Ingredienti
  • 150 g manitoba (oppure 500 g farina forte in totale)
  • 350 g farina 0
  • 100 g latte
  • 100 g burro morbido
  •      3 uova medie
  • 200 g di patate (al netto, a crudo) lessate e schiacciate
  •   80 g zucchero
  •     8 g lievito di birra (Adriano 15 g)
  •     8 g sale
  • buccia grattugiata di un limone.

Per la crema pasticciera (faccio sempre quella di Montersino scoperta qui da Piero)
  • 200 g. Latte
  •   50 g. Panna
  •   75 g. Tuorli (circa 6)
  •   70 g. zucchero semolato
  •     9 g. amido di mais
  •     9 g. amido di riso
  • 1 cucchiaino estratto di vaniglia
  • Scorza di limone

Procedimento
Sciogliamo il lievito nel latte appena tiepido. Mischiamo a 90 g di farina (presa dal totale).
Attendiamo che si gonfi (40' circa).
Uniamo le uova, lo zucchero, il sale, la scorza del limone e circa 300 g di farina, e incordiamo.*
Aggiungiamo le patate a t.a. e il resto della farina. Incordiamo e iniziamo ad inserire il burro un pezzetto alla volta.
*Se non riusciamo ad incordare, quando l'impasto è elastico, Adriano scrive: spegniamo la macchina e copriamo. Dopo 15 minuti facciamo fare 5 – 6 giri a vel. bassa, copriamo. Dopo 15 minuti ripetiamo l’operazione. 
Mettiamo a raddoppiare in una ciotola coperta con pellicola, possibilmente a 28° per un paio d'ore circa. Io ho preriscaldato il forno per 2 minuti, poi ho spento e inserito la ciotola.

Nel frattempo prepariamo la crema pasticciera montando i tuorli con lo zucchero, uniamo gli amidi setacciati incorporandoli delicatamente con una spatola per non smontare il composto.
Scaldiamo il latte e la panna insieme alla scorza di limone e la vaniglia. Appena accenna al bollore versiamo tutta la montata, aspettiamo che l'uovo si scaldi e che il latte inizi a fare capolino. A questo punto giriamo con una frusta per una ventina di secondi e spegniamo. La crema è fatta! Sempre dallo ziopiero trovate il filmato su come si fa.
Versiamo subito la crema in un contenitore di vetro, largo, e copriamo con pellicola a contatto. Facciamo raffreddare.

Al raddoppio rovesciamo la massa sul tavolo e diamo un paio di giri di pieghe di tipo 2 (foto 3-4-5)
Prendiamo un lembo e lo portiamo al centro dell'impasto, fino a terminare il giro.
Ripetere il giro facendo maggiore pressione al centro.
Rovesciamo e copriamo a campana.
Dopo un'ora circa possiamo procedere in due modi.

1 - Rovesciamo di nuovo, pieghiamo in due e allunghiamo.
Spezziamo in porzioni di 60 g circa e avvolgiamo stretto (foto 6-7). Al termine possiamo formare in due modi.
Riprendiamo dal primo pezzo, facciamo un foro al centro con le dita infarinate e vi facciamo roteare la pasta per allargare il foro. Per le bombe lasciano la pallina così com'è. Per i cannoli schiacciare e allungare la pallina e avvolgere sovrapponendo leggermente la pasta intorno al cilindro di acciaio apposta per cannoli. Ecco, qui ho completamente dimenticato di fare foto, ma potete guardare qui mi scuso per la dimenticanza. E comunque non sono stata bravissima, perché un paio di questi in cottura si sono aperti, ma vi assicuro che il sapore era lo stesso. :))))

2- Rovesciamo di nuovo e stendiamo col mattarello ad 1 cm 1/2.
Ciambelle: ci muniamo di due coppa pasta di dimensioni diverse, con quello grande coppiamo e con il piccolo coppiamo al centro per il foro e avremo le ciambelle. Lo scarto lo friggeremo comunque, avremo delle mini bombe.
Bomboloni: coppiamo una sola volta, della grandezza preferita.
Cannoli: tagliamo una striscia di pasta e la avvolgiamo intorno al cilindro, sovrapponendo leggermente la pasta durante i giri. Fermare l'estremità pressando un po' la pasta.

Cottura: Prendiamo una pentola con bordi alti, io uso un salta pasta, meglio ancora se avete una friggitrice con cestello. Portiamo l'olio a temperatura 160/170° e friggiamo pochi pezzi per volta.
Scolare, asciugare su carta assorbente e passare nello zucchero semolato.

Ora, dopo tanta fatica, premiatevi con un paio di affondi!


Enjoy! 


Silvia


Con questa ricetta partecipo alla raccolta di PANISSIMO ideata da Barbara e Sandra, questo mese ospitata da Maria Teresa nel blog  De Gustibus Itinera e alla raccolta gemella della nostra amica polacca Zapach Chleba.


                              

56 commenti:

  1. ottime,morbide,golos,complimenti e grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Paola, sempre presente, tu. :)

      Elimina
  2. Oddio Silvia, quei buchi sono una favola!!!!! Cioè, tutto quello che c'è intorno ai buchi è meraviglioso... ma i buchi sono bellissimi. Insomma, ci siamo capite? Ahahahahahahahah
    Un cubetto di lievito di birra per mezzo chilo di farina? Un po' come friggere una suola di scarpe e dire che è buona? :D Ma il bello sta proprio nella consapevolezza e nel perfezionamento. Hai creato delle ciambelle perfette e, seppur io non sia da fritto (solo perché NON riuscirei a fermarmi ad una ^_^) queste te le divorerei tutte!!!!!!!!!!!!! Vedere i passaggi della lievitazione mi fa venire gli occhi a forma di cuore ^_^
    Ti abbraccio forte gioia bella. Buon inizio di settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma no malgrado io non usi granché il lievito di birra e tanto meno in dosi massicce, non posso dire che tutto quello che facevo con tanto lievito era schifoso. Le ciambelle nello specifico ti assicuro che erano buone. L'unico neo è che appena fredde erano come gomma! :D:D
      Ti abbraccio anche io dolce Erica. :*

      Elimina
    2. Ma credi che in quel passato non troppo remoto io fossi così attenta alle quantità e alla qualità di lievito e materie? Il bello sta proprio nel percorso. Immagino fossero buonissime ugualmente. Diciamo un motivo in più per non farle raffreddare, ahahahahahahah.

      Elimina
  3. Anvedi quante citazioni che mi hai fatto!!! :))))
    Adesso però promettimi che le prossime bombe le farai con il lievito madre! ;)
    BaScioni :* :* :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahahaha!!!!
      Piero mi spiace per te :))) ma ho deciso che il cibo cotto e mangiato lo farò prevalentemente con ldb seppur usato con parsimonia (me lo insegnasti tu ricordi?) E poi mi piace dare la possibilità a chi non ha lievito madre, e nemmeno pensa di crearlo, di realizzare le nostre ricette senza troppe complicazioni e chi ci legge non deve sentirsi demonizzato perché vuole usare ldb. Sono certa che tu sarai d'accordo. ;)

      BaScioni a te! :*:*

      Elimina
    2. Io sono d'accordo con te :) io se devo pappare subito uso un chicchino di ldb, se invece so che devo conservare o mangiare entro qualche giorno, vado di lievito madre. Per esempio la pizza la faccio sempre con il lievito di birra, perchè con il lievito madre non mi piace e poi me la pappo subito, è difficile mi avanzi.

      Elimina
    3. Sono d'accordo con te....al 50% :D :D :D
      È giusto dare la possibilità di fare i bomboloni con il lievito di birra a chi non ne vuole sapere del lievito madre, ma nel caso dei bomboloni il risultato è decisamente diverso e poi è incredibile come questi si conservino bene pure un giorno, anche se fritti. Per questo li dovrai provare! ;)

      Invece sulla pizza sono d'accordo al 100% con Terry, anche se son sicuro che prima o poi troverò la giusta alchimia anche con il lievito madre... :))))))

      BaSci, svalvolate (Terry compresa!) :* :* :*

      Elimina
    4. Ovviamente la mia opinione è dettata proprio dalle due sperimentazioni. ;) Ribadisco quanto scritto sopra. :)))
      BaSci!

      Elimina
    5. E ovviamente anche la mia opinione è dettata dalle due sperimentazioni! :))))
      A questo punto....ribadiSciamoci sopra! :D :D :D :D

      BaScioni :))))

      Elimina
    6. RibadiSCEremo all'infinito! Ahahahah!!! ;);)

      BaScioni puratté!

      Elimina
  4. ....non ci posso credere!!!! io li ho già replicati prima dell'uscita del post!!!!! hahahahaha.....ieri abbiamo pasticciato nello stesso modo........ anch'io bomboloni di adriano.... e non solo ( giusto qualche frappa e struffolo/castagnola con il miele)!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Annarita ma non stai ferma un momento! Sei pericolosa! Ahahahaaahah!
      ...qualche frappa e struffolo/castagnola con il miele... se se. ;)

      Elimina
  5. Ma queste sono uno spettacolo!!!! Silviè, qua tutte abbiamo usato un panetto di lievito per mezzo chilo di farina, ma quelle che fanno coming out sono pochissime, pare che siamo tutte nate con la pasta madre al posto del cordone ombelicale!!! Buonissime queste ciambelline, proprio deliziose! Un bascione forte!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahahah!!!! Patty sei uno spettacolo!!!! :-*

      Elimina
    2. Ahahahahhahahahaha!!!! Patty!!!! Come hai ragione!!!!
      BaScione puratté!

      Elimina
  6. Mamma mia che super meraviglia...questo è un vero carnevale!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero Mila? Così è proprio carnevale! :)

      Elimina
  7. delle bombe di piacere e di gusto

    RispondiElimina
  8. la foto dell'interno è da urlo!
    io avevo in programma di preparare le graffe (noi le chiamiamo così) domenica, ma la vita ha preso un'altra strada, mi godo le tue che son spettacolari :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Valentine, spettacolari sono anche i tuoi biscotti! ;)
      Le chiami graffe? Hai ragione, infatti questa ricetta è delle graffe, soltanto che io da romana le chiamo ciambelle. :)))

      Elimina
  9. Io i dolci fritti non li faccio, ma un'assaggiatina ai tuoi la darei volentieri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh mannaggia Franci, la lista del mio debito con te si allunga! :))))

      Elimina
  10. Odio friggere, ma poi vedo queste immagini e mi mangerei le mani dalla voglia di addentare una di queste meraviglie.
    Rimando la prossimo Carnevale, ma nel frattempo sappi che mi hai messa ko!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahhahahaha!!! Giulia non volevo metterti a tappeto! Spero che nel frattempo ti sarai ripresa! ;)

      Elimina
  11. Che BOMBE 'ste bombe!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Io adoro affondare i denti nella pasta morbida dei bomboloni o ciambelle o quel che sono!!! Così soffici.........
    ed a giudicare dalle foto dell'interno...direi che anche dalle tue parti la ganasciata è apprezzata!
    io temo che resterò a vita incollata al lievito di birra o al massimo lievito madre essiccato.
    Mi vedo benissimo come una killer di paste madri o di li.co.li. ^_^
    un bacione!!!
    P.S.: mi lanci una di queste meraviglie????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Presa?

      Ma sì Giò, ogni tanto un omicidio (in cucina eh) ci sta bene! ;);) Queste ciambelle sono con lievito di birra (più su ho scritto come la penso al riguardo) perciò non hai scuse per non farle!
      Bacione a te!

      Elimina
  12. Cosa vedono i miei occhi!! Non amo molto friggere, ma mangiare i fritti si...eheheh quindi in questi bomboloni mi ci tufferei proprio!! Brava

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pamela a quanto pare non sei la sola ad avere antipatia per questo tipo di cottura e in fondo non piace neanche a me ma ogni tanto sorvolo su questo e mi regalo un frittino. ;)
      Grazie per essere passata. :)

      Elimina
  13. Mamma mia che meraviglia!!!!!
    Complimenti davvero!!!
    Un caro abbraccio e buona settimana
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carmen, un grande abbraccio!

      Elimina
  14. Guarda Silvia (e se non ci credi chiedilo alla tua socia) stavo proprio cercando una ricetta tra le innumerevoli che gravitano nel web ed ecco tu, che caschi proprio a fagiolo. Perfetti, belli bellissimi, quasi profumati nonostante siano per il momento ancora in foto. Grazie mille. Mi hai risparmiato una faticaccia e il rischio di fare i frati (così si chiamano a Pisa) come quelli di mia suocera: ruote forate!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gaia, felice di esserti stata di aiuto!
      Le ruote forate di tua suocera...ahahahahahahah!!!

      Elimina
  15. spettacolari....goduriose....da dieci minuti le contemplo e mi beo al pensiero del loro magnifico gusto.....irresistibili!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mimma grazie, sei sempre gentile. :*

      Elimina
  16. Sono davvero "festose", bellissime e invitati.
    Bel BLOg! :)
    a presto
    Giulia

    http://pizzafrittaapois.blogspot.it/

    RispondiElimina
  17. Quest'anno ho davvero esageratissimo con i fritti, mai più!! E' anche vero che erano almeno dieci anni che non ero così magra e perciò la linea non ne ha risentito, il fegato non lo so, non si è ancora lamentato ;) Sono meravigliose; tutto le ciambelle, i bomboloni, i cannoli andò stanno? Ti sei dimenticata la foto o sono cecata io? Comunque ti sono venuti tutti benissimo, brava Silvia!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono cecata io, li ho visti adesso :(((

      Elimina
    2. Ahahahahahaahha!!! Terry, in quanto a cecità sei in buona compagnia!
      Grazie per aver trovato il tempo di passare! :*:*

      p.s. la mia linea invece ne risente sempre! ;)

      Elimina
  18. Se non fosse che giùà hai ricevuto parecchie ordinazioni (che condivido appieno!!:))), ti chiederei velatamente di farmele trovare a colazione fra due settimane.. che dico due settimane! 11 giorni!!!!
    Ma invece queste bombe bombe me le farò da sola, e tu mi farai trovare un abbraccio immenso ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Troverai prima di tutto l'abbraccio, poi tanto altro. ♥

      Elimina
  19. Silvia...ma quante cose hai preparato??? quest'anno ho fatto proprio pochino per carnevale...
    però i bomboloni con la marmellata vanno bene anche in piena estate a colazione (ricordo i venditori ambulanti in spiaggia in croazia!!!). Quindi dai, sarò giustificata se li farò anche più avanti.
    L'anno scorso avevo provato la ricetta di Paoletta, mi era piaciuto molto il risultato.
    Quindi alla prossima dovrei provare questa di Adriano! Le patate probabilmente regalano morbidezza, giusto?
    nemmeno io demonizzo il lievito di birra. Come hai scritto tu, se non si esagera con le dosi si ottengono buoni prodotti senza doversi impegnare nel mantenimento di un lievito madre che, ammetto, a volte mi risulta impegnativo...
    ciao e buonissima giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ele, è sempre tempo di bomboloni e ciambelle! Ecco magari d'estate meglio ripieni di marmellata piuttosto che crema come invece ho fatto io. :)
      Per la morbidezza, lo sono entrambi soltanto che quelli con le patate hanno mollica più corposa, non so se mi sono spiegata.
      Buona serata :*

      Elimina
  20. farà anche male ma sono talmente buoni i dolci fritti ! Bombe ciambelle io assaggio tutto!!!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  21. Vero Alice? Mi trovi d'accordo, io li adoro!
    Assaggia, assaggia!
    Baci a te!

    RispondiElimina
  22. Tu guarda a quando mi sono ridotta a venire a commentare 'sta bomba di post!! :)))))))))

    Come già detto da Annarita, non abbiamo perso neanche un attimo a replicarle...! :))
    Da che tu mi avevi detto di averle fatte, non ho avuto alcun dubbio sulla scelta e... ho fatto un gran bene ;-)
    Mi sento ancora il muso tutto inzuccherato!!!:DDDDDDDDDD

    Bellissime le foto con quel tripudio di colore!!
    Ti abbraccio e... per fortuna so che succederà prestissimo :)))))))))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che tra te e tua sorella siete veramente dei tornado in cucina!!!!
      Sì sì, presto!!!!! ♥

      Elimina
  23. Mamma mia quante golosità qua da te... che tentazione cara!!!!

    RispondiElimina
  24. Speedy grazie! :)

    Ma il gattino nel tuo avatar è lo stesso, in versione adulta, del tuo template?

    RispondiElimina
  25. wow ziasilvia che meraviglia! anche se sono fuori tempo carnevale (sto recuperando i post arretrati...) me ne mangerei mille di queste ciambelle! a dire il vero io il fritto lo mangio non così raramente ma tu hai perfettamente ragione: le arrabbiature quotidiane sono peggio!! consoliamoci con queste ciambelle!!
    un abbraccio enorme

    RispondiElimina
  26. Bella la mia nipotina! Sì sì facciamoci del male!!!! ;););)
    Ricambio abbraccio!

    RispondiElimina

Sono graditi tutti i commenti, anche quelli da Anonimo, purché firmati, come regola base di buona educazione.