martedì 26 novembre 2013

Madeleines, un ricordo tira l'altro.



Non ci posso credere!

La settimana scorsa, mi sono regalata lo stampo in silicone per fare queste delizie. Mi ero ripromessa a breve però, di cercarne la ricetta.

Questi dolcini li assaggiai una sola volta, mille anni fa. Mi sono tornati in mente curiosando in un negozio di articoli per la cucina.
 
Venerdì mattina giornata uggiosa...ma che colore ha, una giornata uggiosa...ma che sapore ha una vita mal spesa... cantava Battisti. Io ancora infilata nel letto, (a me questo clima inibisce qualsiasi stimolo, anche la cosa più urgente mi resta difficile da fare) cellulare alla mano, decido di farmi un giro nel blog della mia nipotina...e che trovo? LA RICETTA!!! 


In un attimo, dimentico la pigrizia, mi fiondo giù dal letto, doccia veloce e...occhiata nel frigo per controllare se gli ingredienti ci sono tutti. Sì ci sono!

Cominciamo!

Vi riporto qui sotto per comodità, dosi e procedimento.

Stampo in silicone o metallo adatto 
  • 220 g di farina
  • 150 g di burro (fuso)
  • 160 g di zucchero
  • 4 uova
  • scorza di 1 limone 
  • succo di 1/2 limone
  • 2 cucchiaini di lievito ( io ho usato farina già addizionata di lievito)
  • semi di mezza bacca di vaniglia ( io un cucchiaino di estratto)
  • un pizzico di sale

In una ciotola sbattere ben bene le uova con lo zucchero.
Aggiungere un po' per volta farina e burro alternati.
Aggiungere gli aromi, il succo di limone e il sale. 
Coprire con pellicola o coperchio a chiusura ermetica e mettere in frigo per almeno un'ora.
Questo passaggio è indispensabile poiché lo shock termico dona alle madeleines la tipica forma a cupoletta.
Trascorso il tempo di riposo in frigo, tirare fuori e riempire per 2/3 lo stampo. 
Infornare a 180° per 12/13 minuti. 
Le madeleines devono essere dorate, non troppo scure.





Non scure come lui eh!


Silvia



25 commenti:

  1. Ma che bravaaaaaaa!!!
    bellissime madeleines, che mi piacciono tantissimo, e belle le foto e bellissimo il gatto!!
    ma anche stavolta il gatto se l'è magnate? :)))
    secondo me lo devi mettere a dieta!!
    :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No Tam! Non è lui il ladro, ma una panterina nera :)))

      Grazie tesoro sei sempre molto incoraggiante ♥

      Elimina
  2. Silvia woow...Io è una vita che voglio provarle. fantastica. In quanto alle foto tra poco Piero potrà farti solo i complimenti...bellissime e che bel micione. Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella Maya!

      Eeeee...prima di arrivare a guadagnarmi i complimenti di Piero, ne devo fare di scatti :D:D

      Baciami lo Ziopierino!

      :*:*

      Elimina
  3. Belle ti sono venute! Brava!
    Anche a me piacciono molto, sia farle che mangiarle. Ricordi i primi stampi in silicone, li trovai con molta fatica su internet. Dopo un po' di tempo ne comprai altri due perché l'impasto che preparavo era troppo e due erano pochi. Avrei potuto ridurre l'impasto, ma preferivo continuare a farli in quantità industriali, perché son di quelle che una tira l'altra... vero? ;-)
    In effetti, è da tanto che non le rifaccio... passate le feste di Natale e la febbre del panettone, devo rimettermele in lista ;-)
    Stupendo anche il gatto... è lui il ladro di cose buone, nonché gourmet? :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No non è lui cara, l' ho svelato a Tamara un po' più su, il colpevole!
      Lui è quello che apre la porta di casa ed esce...sale su alberi di 15 m da cui non sa scendere ecc.

      Eh sì hai ragione sulla quantità, anche io avendo un solo stampo ho dovuto fare molteplici infornate! Ma che ci importa, tanto poi ci mangiamo tutto!

      Ciao ciao!





      Elimina
  4. Sono bellissime,sai vorrei farle anche io ma qui odiano il ciambellone,che io invece adoro,e quindi vorrei sapere: sono simili al ciambellone come consistenza? Grazie carissima,a presto! ;))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E sì Isabella, hanno la consistenza del ciambellone!
      Prova con i cornetti :p

      Baci

      Elimina
    2. ....con i cornetti devo provare di certo ma la sfogliatura mi mette pensiero....sto valutando pure io un corso da Adriano e Paoletta!!!!! Un bacione :))))

      Elimina
    3. Un corso di Adriano e Paoletta è d'obbligo. Vedere è tutt'altra cosa.

      Forza Isabella, fallo e non te ne pentirai !

      Elimina
    4. Appena trovo tempo per impegnarmi provo e ti faccio sapere! Bacioni

      Elimina
  5. fantasticheeee!!!!! le faccio anch'io , al profumo di mandorle....proverò la tua ricetta!!! un bacione!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche le mie prossime, saranno al profumo di mandorle. Ok?

      Un bacione a te!

      Elimina
  6. Risposte
    1. Purtroppo sì! Ahahahha... fino a che non le ho finite non ho smesso di mangiarle! :)))

      Elimina
  7. mai fatte le madeleine, anche se mangiarle mi da molta soddisfazione...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bè se si ha modo di mangiarle...senza farle, è meglio no?!?

      Mangiamo senza faticare! :p

      Elimina
  8. Ma brava, Silvia!
    Bel post!! :)))
    E belle pure le cornicette! :)))

    (pssss.... notevoli miglioramenti anche nell foto! Continua così!) ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie...come si fa qui, a mettere la faccina che diventa tutta rossa? :D:D

      :*:*:*

      Elimina
  9. sai che questi soffici pasticcini mi hanno sempre attirato, ma non ho mai provato a farli?
    grazie per lo spunto, vederli pubblicati è un incentivo a provarli.
    ti sono venuti proprio carini...sarà l'ora ma ne vorrei afferrare uno!!!
    ciao!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se aspetti le 17.00 sono perfette insieme ad un tè ;)

      Ciao Eleonora!

      Elimina
  10. Ma io in un attimo mi dimentico della inc@#@#@#@#atura (tu sai a che cosa mi riferisco) che mi ha anche fatto tardare cosí tanto dallo scoprire questa bellissima sorpresa!! Mica me lo hai detto che le pubblicavi!!
    Grazie ziaessepi!!! :*:*:*
    Sono venute bene!! E con un po' di cresta :-) :-):-)
    ti sono piaciute?? Io le ho magiate una dietro l'altra!!!!
    Sei stata bravissima e io sono felice di averti ispirata!!
    Tanti tanti baci

    RispondiElimina
  11. E che sorpresa sarebbe stata se te lo avessi detto?!?


    Buonissime Francy!

    tanti baci a te e...che ci vuoi fare, oramai è fatta!

    RispondiElimina
  12. Silvia sai che anche io ho comprato lo stampo e non l'ho ancora usato? il mio è di alluminio antiaderente però, detesto cuocere negli stampi di silicone. Queste madeleines mi sembrano bellissime, complimenti. Buona notte.

    RispondiElimina
  13. Ciao Terry!

    Mi sa che stanno antipatici anche a me, gli stampi in silicone ;)))) e questa è stata la prima volta che ne ho usato uno. Però devo riconoscere che sono molto molto comodi. Al momento non ti saprei dire se la mia antipatia abbia fondamenta. :))))

    Buon pomeriggio a te

    RispondiElimina

Sono graditi tutti i commenti, anche quelli da Anonimo, purché firmati, come regola base di buona educazione.